arte

  • Salvador Dalì
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Il Complesso del Vittoriano ospita dal 9 marzo al 1° luglio 2012, Dalì. Un artista, un genio, una mostra a cura di Montse Aguer, Direttrice del Centro per gli studi daliniani alla Fundació Gala-Salvador Dalí, e Lea Mattarella.

  • Terry O'Neill e Tamara Ecclestone
    Articolo di: 
    Doralba Picerno

    E’ interessante vedere un fotografo come Terry O’Neill sperimentare e confrontarsi con giovani artisti alternativi, rimettendosi in discussione quando  potrebbe comodamente godere i frutti del suo lavoro riposandosi sui suoi allori. La galleria Rook and Raven, recentemente aperta a Fitzrovia accosta I lavori originali di O’Neill accanto alle rielaborazioni di giovani artisti.

  • San Giorgio (1586-97)
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Uno dei luoghi più affascinanti e che meritano decisamente una visita a Monaco di Baviera, è la Residenz, ovvero la Reggia dei Wittelsbach, la dinastia che ha iniziato una delle più sfarzose collezioni di gioielli e di porcellane cinesi (alcune in mostra altrove attualmente) del mondo.

  • Tintoretto Susanna e i vecchioni 1555
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Alle Scuderie del Quirinale si è aperta il 25 febbraio la mostra su Jacopo Robusti detto il Tintoretto (1519- 1594) curata Vittorio Sgarbi, che si concluderà 10 giugno 2012. Si tratta di un evento significativo in quanto l'ultima mostra sul grande maestro veneto risale al 1937.

  • Anonimo Le speranze del Bepi pel…prossimo cinquantenario in L’Asino Roma 8 gennaio 1911
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    La Gipsoteca del Complesso del Vittoriano ospiterà a Roma fino al 4 marzo 2012, una raccolta di circa 200 antiche carte geografiche d’Italia e stampe di battaglie del Risorgimento realizzate dal XV al XX secolo provenienti dalla collezione Gianni Brandozzi. L'esposizione si svolge in occasione delle Celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia ed è ad ingresso gratuito.

  • Bruno Pedrosa - Bora
    Articolo di: 
    Alberto Balducci

    Cominciamo dalla conclusione, stavolta: il brasiliano Bruno Pedrosa, come asserito da lui medesimo, vive per l’arte e con l’arte. Tutta la sua vita è un riflesso dei suoi trascorsi artistici, e viceversa: raramente ho visto una sintesi così completa e al tempo stesso semplice dell’essere artisti come in quest’uomo. Ovvio quindi che le sue opere, una felice selezione delle quali è esposta al Lu.C.C.A. fino al 18 Marzo 2012, siano la documentazione della vita di un artista.

  • Henri Matisse
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Il titolo della mostra dedicata ad Henri Cartier-Bresson, ovvero Immagini e parole, dal 20 gennaio al 6 maggio 2012 a Roma negli spazi della Provincia di Palazzo Incontro, rimandano ad un connubio tra l'immagine e la sua narrativa, intesa ovviamente come storia che in un paesaggio, in uno scorcio, in un grattacielo ripreso dal basso, raccontano, rendendo visibile un imperscrutabile momento.

  • Statua acefala (spes) dalla villa di Voconio Pollione
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    La Sala Zanardelli nel Complesso del Vittoriano ospiterà  fino al al 13 febbraio 2012 la mostra “Colli Albani. Protagonisti e luoghi della ricerca archeologica dell’Ottocento”. L'esposizione è dedicata  non solo ai siti e ai reperti dei tanti  scavi, che si protrassero per lungo tempo nei Colli Albani, ma anche agli archeologi stessi, alla loro formazione e al loro metodo di ricerca durante l’ottocento.

  • Body Worlds
    Articolo di: 
    Amalia Verzola

    Una mostra la cui vocazione è insieme didattica, estetica, filosofica e spirituale. Un’esposizione che, lungi dall’essere una macabra sfilata di corpi senza vita, potrebbe essere definita una vera e propria mostra-evento. Body Worlds, per la prima volta in Italia, visitabile fino al 31 marzo 2012 alle Officine Farneto, è davvero un’esposizione sui generis.

  • Nel Lazio
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    La pregevole rivista "Nel Lazio. Guida al Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico" a cura del Direttore Anna Imponente, Soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed etnoantropologici del Lazio, è giunta al numero 2 di Gennaio – Giugno 2011 (semestrale), del suo primo anno di edizione. Presentata nella Sala Convegni Santa Marta al Collegio Romano di Roma, propone un indice assortito che parte dal Cristo nel Labirinto di Alatri per giungere fino allo studio etnoantropologico dei Miti di fondazione di Sant'Agata a Cineto Romano.