arte

  • Oliviero Toscani - Virginal Love
    Articolo di: 
    Alberto Balducci

    Il Museo Nazionale Alinari della Fotografia (Firenze) ospita fino al 5 Giugno 2011 un’interessante esposizione realizzata dal Musée de L’Elisée di Lausanne, che ripercorre la storia di quest’arte analizzando una serie di scatti che, alla loro pubblicazione o nel corso del tempo, hanno sollevato dibattiti e polemiche, andando a mettere in questione il significato stesso dell’arte e della pratica fotografica. La capacità della macchina fotografica di immortalare un momento di tempo, sottraendolo all’ineffabile fluire dell’eternità, la rende strumento sia dell’artista che dello storiografo, e potenzialmente strumento di verità.

  • Max Beckmann
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Il Palazzo delle Esposizioni dal 1° aprile al 17 luglio 2011 ospiterà 100 capolavori dallo Städel Museum di Francoforte. Impressionismo, Espressionismo, Avanguardia, una mostra a cura di Felix Krämer che per la prima volta permetterà di ammirare in Italia opere provenienti dal celebre museo.

  • Lorenzo Lotto
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Dal 2 marzo al 12 giugno 2011 le Scuderie del Quirinale ospitano una mostra monografica dedicata a Lorenzo Lotto, a cura di Giovanni Villa, in cui sono esposte 56 opere dell'autore provenienti da prestatori pubblici e privati, non solo dall'Italia ma anche dall'estero.

  • Tamara De Lempicka - La bella Rafaela
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Con ottanta dipinti, trentacinque disegni, cinquanta fotografie e due film con lei protagonista, questi ultimi risalenti agli anni trenta, Tamara de Lempicka (1898-1980) accede al Vittoriano di Roma come una regina, riverberando la mostra sulla Duse appena terminata. L’artista polacca era stata a Roma nel 1957 alla Galleria Sagittarius della Principessa Stefanella Barberini Colonna di Sciarra, quando era già famosa in tutto il mondo, e viveva negli Stati Uniti dal 1939, quando la seconda guerra mondiale l’aveva costretta a lasciare la Polonia. La mostra, a cura di Gioia Mori, sarà a disposizione con il suo percorso artistico fino al 10 luglio 2011.

  • Dante Gabriel Rossetti Proserpina 1874
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Nella prima parte abbiamo delineato varie raffigurazioni della Venere fatale, medusea creatura amata e rappresentata con il suo apparato simbolico dai pittori Preraffaelliti, ed anche da molti italiani che, nel complesso della mostra sono raffigurati da Previati e Sartorio soprattutto, ma anche da Adolfo De Carolis: tutta quella congerie che, - insieme alle straordinariamente redoniane pitture di Alberto Martini (epigone pittorico di Poe al quale ha dedicato molti quadri direttamente connessi con i suoi racconti terrifici) che qui non sono esposte – ci conducono tra i cespugli densi di simbolismo della mostra intitolata Dante Gabriel Rossetti Edward Burne-Jones e il mito dell’Italia nell’Inghilterra Vittoriana alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna  fino al 12 giugno 2011.

  • Jean Dubuffet - Site à l'oiseau
    Articolo di: 
    Alberto Balducci

    Una serie di esposizioni, tra loro eterogenee, sono attualmente in essere presso il Lucca Center of Contemporary Arts: la prima e più importante riguarda il teorico dell’art brut Jean Dubuffet, e ne ripercorre una parte del percorso artistico esponendone circa 60 lavori. La seconda è una serie del toscano Gioni David Parra, Ulisse e la luce dell’ombra, in cui l’artista si misura con l’Ulysses di Joyce. Completa il panorama un’interessante rassegna di video arte, Fragile: handle with care, curata da Carolina Lio.

  • Dante Gabriel Rossetti Sancta Lilas 1874
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Alle diafane visioni di Ruskin, anch’esse intinte di macabro con le sue due tombe, fino alle sensualmente avviluppate nella natura  ladies di Dante Gabriel Rossetti (1828-1882), agli androgini quanto angelici volti di Burne-Jones, si connette la mitica Italia rinascimentale, come scrive saggiamente Walter Pater (1839-1894) in The Renaissance (Studies in Art and Poetry, 1873). E’ lì, fra Giotto, Botticelli e Tintoretto, che i Preraffaelliti colgono il massimo fulgore aulico ed erotico, che trova un suo percorso incorporando i simbolisti Previati e Sartorio, alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea fino al 12 giugno 2011.

  • Bodies...TheExhibition_lrg.jpg
    Articolo di: 
    Marina Cecere

    Il 4 febbraio 2011, dopo una breve chiusura per restyling, ha riaperto i battenti la controversa mostra di anatomia umana "BODIES.....the Exhibition" al South Street Seaport Exhibition Centre di  New York.

  • Luigi Presicce - La benedizione dei pavoni
    Articolo di: 
    Alberto Balducci

    Talenti Emergenti, organizzato dal Centro di Cultura Contemporanea Strozzina e dalla Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze, è una selezione di artisti italiani tra i 25 e i 35 anni cui viene data l’occasione di rappresentare lo status artistico italiano contemporaneo. Tra i 16 artisti selezionati, Luigi Presicce ha vinto il premio in palio, e tutti collettivamente sono rappresentati nella mostra che si svolge nelle stanze del CCCS fino al 1° Maggio 2011.

  • Collana di Hinova del XII secolo a.C.
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    A Roma nei  Mercati di Traiano è in corso la mostra Ori antichi della Romania. Prima e dopo Traiano; che terminerà il 3 aprile 2011. Sono esposti 140 preziosi oggetti d'oro e argento, provenienti da tesori, corredi tombali e arredi liturgici dal XVII secolo a.C.(Età del Bronzo) al VI d.C.(Periodo Bizantino), usualmente custoditi, in gran parte, nel Tesoro Nazionale conservato nella Sala degli Ori del Museo Nazionale di Storia di Bucarest.