arte

  • Mostro sognato da Poe
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Strane creature che assomigliano a deliri sensuali si dipingono acquarellate su carta dal messicano Francisco Toledo ed ispirate dal Manuale di Zoologia fantastica di Jorge Luis Borges. Sulle pareti bianche della Calcografia si agitano mostri e labirinti di figure abnormi dal 3 fino al 24 settembre 2009 in collaborazione con l’Ambasciata del Messico che ha raccolto tutte le 46 opere.

  • Ornitottero
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    La mente di Leonardo, fino al 30 agosto 2009 al Museo Nazionale del Palazzo di Venezia a Roma, è una scoperta continua di come la gnosi leonardesca fosse una specie di sfera aperta a tutte le prospettive, dinamica quanto la natura e la struttura dei suoi moti.

  • Deredia Genesi
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Il Palazzo delle Esposizioni offre quattro mostre tutte diverse in questo panorama estivo. Una, da poco conclusasi, il 2 agosto, è Fotografia Festival Internazionale di Roma giunto alla sua VIII° edizione, che si compone anche dei notevoli scatti di Gina Lollobrigida, in una veste di inviata all’estero del tutto sconosciuta. La Ruta de la Paz di Deredia fino al 13 settembre, in mostra con altre sculture dello stesso ciclo a Palazzo Altemps, Palazzo Massimo e al Foro Romano, è la più riflessiva e compositamente ontologica.

  • Poltrona di Proust
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    La mostra-excursus nell’universo di Alessandro Mendini, desinger ed architetto immaginifico come sottotitola la presentazione di Beppe Finessi Dall’infinito all’infinitesimo, al Museo dell’Ara Pacis fino al 6 settembre, è del tutto pirotecnica. Un oceano di colori gremisce ogni mobile, installazione, progetto realizzato o disegno come la Piccola stanza con scarabeo e una chiave sul pavimento del 1996.

  • Diabolik
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Le due sorelle Angela e Luciana Giussani nel 1962 fecero uscire il primo numero di Diabolik, uno dei primi fumetti negativi della storia italiana. Due donne determinate che aspiravano in un mondo provinciale e retorico, e maschilista come quello italiano, all’indipendenza economica mentre le altre facevano le casalinghe e allevavano pargoli nelle case. La mostra con le tavole originali del fumetto a Palazzo Incontro di Roma dal 10 luglio fino al 13 settembre.

  • Hiroshige
    Articolo di: 
    Lorena Carpentieri

    La mostra di Utagawa Hiroshige (1797-1858)  Il maestro della natura al Museo Fondazione Roma iniziata il 17 marzo e prolungata fino al 13 settembre 2009 ti accoglie in un giardino alla giapponese, fatto di terra, pietra e piante, ma soprattutto acqua.

  • Galileo Galilei
    Articolo di: 
    Lorena Carpentieri

    E' stata prorogata al 20 giugno 2009 la mostra Galileo e la Minerva, Il processo e la memoria,  inaugurata il 23 aprile scorso dalla Biblioteca della Camera dei deputati, nell'ambito delle manifestazioni per l'Anno internazionale dell'astronomia, a memoria dei 400 anni (1609) dall'utilizzazione astronomica del cannocchiale da parte di Galileo Galilei.

  • Beato Angelico
    Articolo di: 
    Lorena Carpentieri

    Se dal Complesso del Vittoriano (Piazza Venezia), che ospita la mostra Giotto e il Trecento, il più sovrano maestro in dipintura, si prende la stradina a sinistra a salire, la Scala dell'Arce Capitolina, si arriva in pochi minuti in Piazza del Campidoglio. Qui, ai Musei Capitolini, c'è la mostra Beato Angelico. L'alba del Rinascimento. Ambedue, fino a giugno 2009.

  • Volto d'avorio
    Articolo di: 
    Alessandro Palmieri

    Il libro di Fabio Isman, uscito di recente per Skira, I predatori dell’arte perduta. Il saccheggio dell’archeologia in Italia recita così:  “Escluso il prete, ma neppure per lui metterei la mano sul fuoco, a Capodimonte scavano tutti. Dal 1975, se cercavi qualcuno andavi in necropoli, non in piazza”. In questa testimonianza di un “tombarolo” di medio calibro può essere condensata la vastità del saccheggio e commercio di beni culturali cui il nostro paese è stato, ed in parte continua ad essere esposto.

  • Galileo. Immagini dell'universo
    Articolo di: 
    Alberto Balducci

    Il 2009 è l’anno che le Nazioni Unite dedicano al quattrocentenario delle prime scoperte di Galileo Galilei sul cosmo, e per onorare quest’occasione la città di Firenze ha organizzato un’interessante mostra a Palazzo Strozzi intitolata Galileo: Immagini dell’universo dall’antichità al telescopio.