cinema

  • Scontro di civilta per un ascensore a Piazza Vittorio
    Articolo di: 
    Amalia Verzola

    Roma, Piazza Vittorio. Un vecchio palazzo, un ascensore, un gruppo di condomini che non vanno poi tanto d’accordo, tutti con qualcosa da raccontare. E’ questo il piccolo microcosmo in cui si snodano le vicende raccontate da Isotta Toso in Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio, opera prima della regista. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Amara Lakhous, pubblicato qualche anno fa dalle Edizioni E/O e diventato da subito un piccolo caso editoriale, ed è stato definito dallo stesso Lakhous un ‘’incontro felice tra la letteratura e il cinema’’.

  • Robin Hood
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Un’epopea di battaglie prequel al Robin della foresta che conosciamo: promette subito un seguito con il “Leone” in testa il nuovo film su Robin Hood e le sue origini, girato da Ridley Scott nel Surrey in Gran Bretagna. Primi attori: nel ruolo di Robin il muscoloso Russell Crowe mentre la pluripremiata Cate Blanchett in quello di un’orgogliosa poi domata Marion.

  • Agorà
    Articolo di: 
    Giuseppe Talarico

    Assistere alla proiezione del film Agorà del grande regista spagnolo Alejandro Amenabar rappresenta una forte esperienza umana ed estetica. Si tratta di un film che restituisce sul grande schermo la vicenda umana ed intellettuale di Ipazia (Raquel Welcz), pensatrice e filosofa, collocata nel contesto storico di Alessandria d’Egitto nel IV secolo dopo Cristo.

  • Christine Cristina
    Articolo di: 
    Amalia Verzola

    Esce distribuito in sole 20 copie dalla 01, Christine Cristina, prima prova alla regia per Stefania Sandrelli. Il film, presentato in anteprima lo scorso ottobre fuori concorso al Festival Internazionale del Cinema di Roma, racconta la storia di Cristina da Pizzano, poetessa di origini italiane vissuta in Francia alla fine del XIV Secolo.

  • Cosavogliodipiù
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Una situazione reale nel pieno dell’attualità delle coppie italiane in crisi racconta Silvio Soldini col suo ultimo film, Cosavogliodipiù, con Alba Rohrwacher e Pierfrancesco Favino come interpreti principali. La crisi economica è continuamente ripresa nei piccoli dettagli del quotidiano, sommersi tra fragilità umana e sentimenti colti sul nascere.

  • Iron Man II
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Una colonna sonora che esplode fin dal primo attimo con le chitarre roboanti degli ACDC di Highway to Hell, introduce una ripresa dall’alto del pantheon newyorkese dove si svolge lo Stark Expo di Iron Man: Robert Downey Jr. si presenta nei panni di Tony Stark a capo della Corporation ereditata dal padre e come nuovo difensore della pace made in USA.

  • La città verrà distrutta all'alba
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    George A. Romero girò il suo terzo film nel 1973 con questo stesso titolo, in originale The Crazies, I folli, qui è invece il produttore esecutivo di un remake con la regia di Breck Eisner (Sahara, 2005) e protagonisti Thymothy Olyphant e Radha Mitchell. In una tranquilla e piccolissima cittadina dell’Iowa, ribattezzata Ogden Marsh (si tratta di Lenox sempre in Iowa), si assiste ad una serie di strani comportamenti che hanno tutta l’aria di essere epidemici.

  • Fantastic Mr Fox
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Nelle sale italiane si appropinqua una volpe dal passo felpato di Mr Fox e signora (voci originali Clooney e Streep – se vedete il film in inglese) versione stop-motion per la regia di Wes Anderson. Una parabola pro-ladri (di galline soprattutto essendo volpi) tratta dall’omonimo romanzo di Roald Dahl pubblicato in Italia da Salani.

  • Basilicata coast to coast
    Articolo di: 
    Giovanni Battaglia

    Nel calcio, si dice da sempre, il centrocampo rappresenta l’ossatura della squadra, copre il mediano, rilancia l’attacco, ha funzione di regia e di sostegno. E’ la cosa più difficile da fare: dirigere, essere l’occhio vigile sugli altri per farli esprimere al meglio senza esserne il limite. Ogni attore vorrebbe avere un regista che lo osserva, lo dirige ma gli passa anche la palla per vedere se va in goal da solo. A Rocco Papaleo questo è riuscito con Basilicata coast to coast: si è messo la maglia numero 10, quella di Pelè, di Mazzola, di Maradona e lo ha fatto con l’umiltà e la modestia che comunica come personaggio dello spettacolo e anche come uomo,  facendo e facendo fare goal.

  • Mel Gibson
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Come da dichiarazioni del protagonista, Fuori controllo dovrebbe essere l’ultimo film di Mel Gibson: un action movie tratto dalla miniserie omonima diretta dallo stesso regista Martin Campbell, conosciuto per Casino Royale e The Legend of Zorro. Al centro della storia l’omicidio della figlia di Thomas Craven, Emma (Bojana Novakovic), in circostanze drammatiche e apparentemente senza motivo.