archivio news

  • Il lago di Bolsena si tingerà di bianco, rosso e blu il 29, 30 e 31 luglio prossimi per il Festival Tre Colori con la musica di Giovanni Bellucci (che - secondo la prestigiosa rivista Diapason - è uno tra i dieci grandi interpreti lisztiani della storia, unico italiano accanto a Claudio Arrau, Martha Argerich, Georges Cziffra, Wilhelm Kempff, e Krystian Zimerman).

  • Il 29 Luglio 2009 a Guastalla (Reggio Emilia), nel suggestivo scenario di piazza Mazzini, luogo centrale della splendida cittadina emiliana, tra il Municipio, la Cattedrale, il Palazzo Ducale e l’antico argine del Po, si svolgerà alle 21,15 un particolare evento consacrato alla musica progressive, con la partecipazione della storica band dei Van Der Graaf Generator.

  • Per la prima volta, con una straordinaria solerzia, il Governo accoglie i rilievi e risponde alle sanzioni dell'Unione Europea sull'uguaglianza tra donne e uomini, predisponendo un intervento legislativo che parifica l'età pensionabile delle lavoratrici del lavoro pubblico a quella dei colleghi maschi, passando dai 60 anni attualmente previsti a 65 anni.

  • Il prossimo 25 luglio inizierà la 10ª edizione del Festival Internazionale “Santa Fiora in Musica”, che si protrarrà fino al 23 agosto. L’inaugurazione è affidata all’esibizione dell’Orchestra Ensemble Hyperion con quattro coppie di ballerini italo-argentini, tangheros e milongueros di livello mondiale. Lo spettacolo chiuderà anche la 1ª edizione del “Santa Fiora Tango Festival”, quattro giorni di spettacoli, stages, incontri ed esibizioni dal 23 al 26 luglio.

  • Il 27 luglio prossimo alle ore 21.15 nella cornice del Museo dell'Ara Pacis, nell'Auditorium di  Via di Ripetta 190, uno spettacolo tratto da Un uomo di carattere di di R. M. Rilke a cura di ANACS - Associazione Nazionale Arte Cultura Spettacolo. Un uomo ripercorre la sua esistenza terrena invitando il pubblico ad assistere ad alcuni episodi che maggiormente hanno contribuito alla sua sconfitta terrena.

  • A partire dalla prima edizione, il Festival si è svolto nel Parco Archeologico di Malborghetto, sulla via Flaminia, a pochi passi dalla Capitale. Questo affascinante Parco, quando la storia si confondeva ancora con la leggenda, sembra essere stato culla di uno degli eventi più significativi nella storia dell’Occidente: la conversione dell’Imperatore Costantino al Cristianesimo (In Hoc Signo Vinces). Qui fu costruito un arco di trionfo quadrifronte, coevo al celebre Arco di Costantino del Colosseo, fatto erigere dal Senato Romano nell’Urbe con il medesimo fine. Fino al 29 luglio 2009.

  • A Palazzo Madama a Roma, 20 maggio, si è presentato alla stampa un nuovo movimento internazionale per difendere e promuovere i diritti umani: “Musicisti senza frontiere”.Per  la prima volta musicisti di musica classica, appartenenti ad orchestre famose di paesi diversi, si sono uniti in in nome di questo ideale, fondando la Human Rights Orchestra H.R.O che debutterà al Festival di Musica sull'Acqua il prossimo 25 luglio 2009.

  • Se l’Italia è famosa nel mondo per il suo cinema, il suo teatro,la sua danza, la sua musica lo si deve anche a noi. Siamo tanti, più di 200.000, in larga parte precari, intermittenti, non tutelati in materia di diritti e garanzie sociali. Siamo i lavoratori dello spettacolo. Da oggi una categoria in via di estinzione.

  • I prossimi 24  e 25 luglio 2009  alle ore 21,30 all'Auditorium Mecenate andrà in scena lo spettacolo Edipo e la Pizia di Lucia Poli liberamente ispirato a un racconto di Dürrenmatt e con Lucia Poli e Giorgio Rossi. Una produzione Compagnia Sosta Palmizi con le coreografie di Giorgio Rossi, gli oggetti scenici ed i costumi di Tiziano Fario. Le musiche originali sono di Andrea Farri e saranno eseguite dal vivo.             

  • Il primo agosto il Sicilia Poetry Bike riparte per la II° edizione, per trovare ancora altrettanti spontanei momenti di aggregazione poetica nel corso di una settimana no-stop, con una nuova edizione curata dai poeti Enrico Pietrangeli e Ugo Magnanti in collaborazione con due artisti siciliani, Andrea Ingemi e Vittoria Arena, ma anche grazie al contributo di enti, istituzioni, microimprenditoria locale e l’apporto, a vario titolo, di una consistente lista di persone.