archivio news

  • Realizzata in collaborazione con il Leopold Museum di Vienna – sede della maggiore raccolta al mondo di opere del grande artista austriaco Egon Schiele (1890-1918) –, promossa dal Comune di Milano, Assessorato alla Cultura, coprodotta e organizzata da Palazzo Reale e Skira editore, la mostra che apre il 24 febbraio a Palazzo Reale a Milano, curata da Rudolf Leopold, direttore artistico del LeopoldMuseum, e Franz Smola, conservatore del Museo austriaco, presenta circa 40 dipinti e opere su carta di Schiele, accompagnati da altrettanti capolavori di Klimt, Kokoschka, Gerstl, Moser e vari altri protagonisti della cultura viennese di primo Novecento.

  • Nuove ricerche tra arte e design di Daniele Statera e Alberto Timossi al  MLAC giovedì 18 febbraio 2010 presso il Grand Hotel Minerva, Piazza Santa Maria Novella a Firenze. Il MLAC è stato ideato, progettato e realizzato da Simonetta Lux nel 1985 con un primo obiettivo: creare e affermare la necessità del rapporto con l'artista e con l'opera d'arte. Il Museo Laboratorio di Arte Contemporanea è una struttura dinamica innovativa: la sua attività, coordinata dal curatore responsabile Domenico Scudero, si concentra su due precisi ambiti: la programmazione espositiva e l'attività formativa.

  • Orfeo 9 entra all'Azzurro Scipioni di Roma. Per iniziativa di Silvano Agosti il film tratto dall'opera di Tito Schipa Jr. va in programmazione nella sala di Via degli Scipioni 82, cinema d'essai per eccellenza a Roma e galleria perenne dei film "evergreen".

  • Sabato 20 febbtraio 2010 alle ore 17 si svolgerà la presentazione del libro di Massimo Teodori Contro i clericali. Dal divorzio al testamento biologico. La grande sfida dei laici (Milano, Longanesi, 2009) presso la Libreria Safarà in via dei Marrucini 58 a Roma. Conduttore: Fabrizio Federici, giornalista pubblicista, collaboratore di "SHALOM", "SIRIO", "CINEMASPETTACOLO", che intervisterà l'Autore, dando poi spazio alle domande del pubblico.

  • Sabato 20 febbraio 2010, alle ore 18.00, al termine della recita pomeridiana dello spettacolo MI CHIAMO ANTONINO CALDERONE di Dacia Maraini  avrà luogo al Teatro Piccolo Eliseo Patroni Griffi di Roma la presentazione del libro GLI UOMINI DEL DISONORE di Pino Arlacchi dal quale è tratto lo spettacolo.

  • Al Teatro dell’Opera di Roma per vedere con Fogli d’album i filmati rari delle produzioni più prestigiose. Una rassegna a cura dell'Archivio Storico. Si inizia con Arianna a Nasso di Richard Strauss (stagione 1990-91) nel primo appuntamento di martedì 16 febbraio 2010 alle ore 16.

  • Venerdì 12 febbraio 2010 alle ore 18.00 presso la Libreria Odradek verrà prersentato il libro Nefertiti di di Jasmina Tesanovic con Giulio Leoni come relatore ed insieme all'autrice interverranno Bruce Sterling e Luigi Milani. Gli attori Chiara Spoletini e Ivan Picciallo leggeranno alcuni brani del libro.

  • Nella nuova sala Emma Carelli al IV piano (sotto il tetto) del Teatro Costanzi – ovvero l’Opera di Roma -, dove da ora in poi saranno tenute le conferenze stampa, è stato presentato il sito dell’Archivio Storico e Audiovisuale del Teatro che mancava da anni. Dopo due anni e mezzo di lavori e € 300.000 di spesa pubblica abbiamo a disposizione un archivio di più di un milione fra cartelloni, bozzetti, locandine, informazioni e molto altro.

  • Dal 6 al 26 febbraio 2010 Equilibrio il Festival della nuova danza si riappropria dei palcoscenici del Parco della Musica con una direzione giovane e d’eccezione: Sidi Larbi Cherkaoui, che ai Festival di Villa Adriana ha presentato tre spettacoli. Qui apre domani 6 febbraio con la Cedar Lake Company ed il suo nuovo spettacolo Orbo Novo. La musica, composta appositamente da Szymon Brzóska sarà eseguita dal vivo da un quartetto d’archi più il piano.

  • Il nuovo balletto del Teatro dell’Opera, Il papavero rosso, non più in scena nemmeno nell’ex Unione Sovietica dal quale proviene dal 1962, è tristemente attuale come ci informa Beppe Menegatti: da sfondo alla storia d’amore tra una danzatrice cinese ed un capitano russo, la rivolta dei portuali contro i loro sfruttatori. All’Opera con la regia di Beppe Menegatti e Nikolaj Androsov alle coreografie dal 12 al 17 febbraio 2010.