Meister Eckhart per SE. La congiunzione visionaria con Dio

Articolo di: 
Livia Bidoli

Nel libro appena pubblicato dalle curate edizioni SE ed intitolato La nobiltà dello spirito, di Meister Eckhart, troviamo una summa non solo della sua teologia, ma di quanto di più moderno si può ritrovare in questo mistico tedesco osteggiato e scomunicato dalla chiesa cattolica nel Basso Medioevo. Surrogato dal più attento studioso italiano di Eckhart, ossia Marco Vannini, il volume appare ancora di più pregiato, e ne stila un profilo quanto più avanguardistico nelle sue forme, e approfondito nel suo senso.

L'Autobiografia di Thomas Bernhard. L'enigma sigillato del mondo

Articolo di: 
Giuseppe Talarico

Thomas Bernhard è stato uno scrittore fra i maggiori della cultura mitteleuropea del secolo scorso. Secondo il giudizio di Pietro Citati, la sua opera è pervasa da un'immaginazione cupa e disperata e da una violenza nichilista che, insieme, esprimono e danno forma al pessimismo malinconico di questo grande scrittore. L’editore Adelphi ha recentemente pubblicato l’Autobiografia dello scrittore austriaco, che si compone di cinque capitoli.

Le Poesie di Tjutčev. La Sfinge penserosa del lirico russo

Articolo di: 
Andrei Iulian Pollari

Poesie è una raccolta del celebre scrittore russo Fëdor Ivanovič Tjutčev, tradotta da Tommaso Landolfi ed edito in Italia dalla casa editrice Adelphi. Il libro comprende 111 poesie catalogate tra il 1825 ed il febbraio del 1873 pochi mesi prima della sua morte.

Hoffmann alla Scala. Il percorso di una vita. Intervista a Ramón Vargas

Articolo di: 
Simone Vairo

Les contes d’Hoffmann”, il capolavoro del tardo-romanticismo di Jacques Offenbach, sarà in scena al Teatro alla Scala di Milano dal 15 gennaio fino al 5 febbraio: uno spettacolo firmato Robert Carsen con la direzione di Marko Letonja. Con l’occasione abbiamo intervistato il protagonista dell’opera interpretato dal tenore messicano Ramón Vargas.

La trama del matrimonio di Jeffrey Eugenides. Un plot postmoderno

Articolo di: 
Giuseppe Talarico

Per uno scrittore contemporaneo, che crede nel potere conoscitivo dell'invenzione letteraria, il confronto con il grande romanzo ottocentesco, specialmente quello che discende dalla  tradizione inglese, è fondamentale. Questa riflessione sorgerà spontanea nell’animo del lettore, non appena avrà concluso la lettura dell’ultimo libro di Jeffrey Eugenides, intitolato La trama del matrimonio, edito dalla Mondadori.

La rosa in pectore di Orecchio Acerbo

Articolo di: 
Livia Bidoli

Da poco uscito per Orecchio Acerbo, una casa editrice attenta e raffinata agli autori di illustrazioni, nonché alla Letteratura – ricordo L'ombra e il bagliore di Jack London ora Vincitore della quarta edizione del CJ Picture Book Award – La rosa di Ljudmila Petruševskaja con le illustrazioni di Claudia Palmarucci e la traduzione di Raffaella Belletti, si sfoglia come una fiore che a poco a poco rivela il suo odore.

Edgar e Allan Poe. Lo shojo manga gotico di Moto Hagio

Articolo di: 
Elena Romanello

Gli shojo manga, i fumetti per ragazze e donne, sono a detta di molti il filone dei fumetti del Paese del Sol levante più interessanti e ricchi di tematiche: il padre di tutto è stato ancora una volta Osamu Tezuka, ma chi ha inventato il genere creando la ricchezza di storie è un gruppo di autrici tra anni Sessanta e Settanta come Riyoko Ikeda, Yumiko Igarashi, Waki Yamato e Moto Hagio.

King Lear. La parola come inganno ed il dramma della marginalità. Prima parte

Articolo di: 
Livia Bidoli

La tragedia di King Lear (1605) fa parte della Terza Fase del canone shakespeariano, ritenuta tra le opere il cui valore, sottolineano i critici, è di particolare rilevanza nella produzione del Bardo. Il nostro approfondimento viene pubblicato in relazione al concerto diretto da Abbado a Santa Cecilia con musiche di Dmitrij Šostakovič come colonna sonora dell'omonimo film di Kozincev.

La Seconda Mezzanotte di Antonio Scurati. La moderna Apocalisse

Articolo di: 
Giuseppe Talarico

Nel dibattito culturale contemporaneo la parola declino indica e designa una prospettiva di decadenza per il mondo occidentale, in seguito alla crescita impetuosa delle economie asiatiche. Antonio Scurati, scrittore di fama internazionale ed editorialista de La Stampa, ha scritto un libro di grande complessità su questo tema, il cui titolo è La Seconda Mezzanotte per le edizioni Bompiani.

Banville. L’Infinito ove si nasconde Dio

Articolo di: 
Giuseppe Talarico

Nelle opere dei grandi scrittori del nostro tempo raramente accade di incontrare figure che appartengono alla cultura antica ed alla mitologia classica. Nell’ultimo libro di John Banville, uno dei maggiori intellettuali del nostro tempo, il cui titolo è Teoria degli infiniti (Parma, Guanda, 2011) la narrazione è affidata alla voce ed allo sguardo di Ermes, che, secondo la mitologia, discende da Zeus.