Opera di Roma. Le spumeggianti ali del pipistrello viennese

Articolo di: 
Livia Bidoli

Una spumeggiante soirée a Vienna, o in qualsiasi altra capitale dell'allora Austria Felix immaginata da Johann Strauss figlio per questa operetta tradotta in balletto da Roland Petit: il 31 dicembre per una serata speciale di Capodanno, il 3 gennaio per la prima vera e propria, e fino all'8 gennaio 2017, Il Pipistrello (Die Fledermaus, 1874) chiude l'anno passato ed apre il nuovo in una cascata di danze di buonaugurio. Lo spettacolo inaugura la tournée della nuova direzione Abbagnato a Parigi al Théâtre des Champs- Élysées dal 13 al 15 gennaio 2017.

Napoli Mercadante. Tennessee Williams o della violenza circolare

Articolo di: 
Pietro Puca

La stagione teatrale del Teatro Stabile/Mercadante di Napoli ha proseguito col suo terzo appuntamento fino all'11 dicembre 2016 con Un tram che si chiama desiderio, un titolo imponente sia per l’argomento trattato (o, meglio, per il coacervo che in esso si ritrovano) che per la fama del suo autore, Tennessee Williams, il quale, unitamente al grande Arthur Miller si contende il podio di uno dei maggiori drammaturghi statunitensi del dopoguerra.

Teatro Palladium. La memoria di Aldo Moro

Articolo di: 
Teo Orlando

Il 9 dicembre 2016 il Teatro Palladium di Roma, consociato con l'Università di Roma Tre, ha visto la première dell'opera Un'infinita primavera attendo, su libretto di Sandro Cappelletto e con le musiche di Daniele Carini. Al centro dell'opera è la figura del grande statista Aldo Moro, di cui quest'anno si celebra il centenario della nascita. Contrariamente a quanto ci si potrebbe attendere, l'opera non ruota intorno al sequestro, alla prigionia e al tragico epilogo della vicenda terrena del politico pugliese, sequestrato e poi assassinato dalle Brigate Rosse nel 1978.

Gonfalone. Ester, la liberatrice di Stradella

Articolo di: 
Daniela Puggioni

Lo splendido ciclo di affreschi del cinquecentesco Oratorio del Gonfalone a Roma è stata la magnifica cornice che ha accolto venerdì 17 novembre, l'esecuzione dell'Ester, liberatrice del popolo Ebreo, oratorio in due parti a cinque voci, su testo di Lelio Orsini con musiche di Alessandro Stradella, una composizione che raramente viene eseguita.

Teatro Eliseo. Il giuoco del guscio vuoto

Articolo di: 
Livia Bidoli

Fino 20 novembre, sul palcoscenico dell'Eliseo, Umberto Orsini calcherà le scene con la stessa piéce di Pirandello in cui ha recitato vent'anni anni fa con la regia di Gabriele Lavia proprio all'Eliseo: stessa parte, quella del protagonista, Leone Gala, ma diversa regia, quella di Roberto Valerio, inaugurata con lui stesso e Maurizio Balò, che collabora a quest'ultima ed alla scenografia -, ma, soprattutto, una riscrittura drammaturgica che apre un pertugio nella matassa dei ruoli pirandelliani, e guarda con l'occhio del ricordo a Il giuoco delle parti.

Teatro dell'Opera di Roma. La Favola illuminata di Verdi

Articolo di: 
Livia Bidoli

Fino al 30 ottobre al Teatro dell'Opera di Roma, Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi torna dopo  l'ultima recita del 1985 al Costanzi e del 2001 alle Terme di Caracalla: la regia è affidata a Leo Muscato che conosciamo per un fortunato Rigoletto, e sul podio Jesús López-Cobos, per il magnifico Werther dello scorso anno con Francesco Meli nella parte principale allora come ora. Amelia è la soprano cinese Hui He, e la bravissima Serena Gamberoni recita nella parte di Oscar; il capitano Anckarström è Simone Piazzola.

Amelia. Maestri dirige il variegato spazzacamino di Britten

Articolo di: 
Daniela Puggioni

Al Teatro Sociale di Amelia venerdì 14 ottobre scorso, nell'ambito dell'Ameria Festival, OperaInCanto ha presentato  “Il piccolo spazzacamino” (The Little Sweep) di Benjamin Britten. Fabio Maestri ha diretto l'Ensemble Roma Sinfonietta e il  Gruppo vocale "Anerio" di Terni, creato e diretto da Luca Garbini, presso l'Istituto Leonino.

Auditorium. Gifuni e Šostakovič, apoteosi per Amleto

Articolo di: 
Livia Bidoli

All'Auditorium Parco della Musica sabato 8 ottobre in Sala Petrassi abbiamo assistito ad un Amleto molto particolare: il Concerto per Amleto in prima nazionale con la drammaturgia e sul palco Fabrizio Gifuni, che ha scelto uno dei più grandi sinfonici del Novecento, Dimitrij Šostakovič con le sue musiche di scena per l'Amleto teatrale di Nikolai Akimov (1932) e quelle della colonna sonora dell'Amleto di Grigori Kozintsev, che ha vinto a Venezia il gran premio della giuria nel 1964. L'Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Rino Marrone ha composto questo mosaico di parole e musica insieme a Gifuni a chiosa della 23° edizione de Le vie dei Festival.

Teatro dell'Opera di Roma. Il teatro coreografico di Sasha Waltz

Articolo di: 
Livia Bidoli

Fluisce come l'acqua dentro la vasca che osserviamo riempire il palco: il “teatro coreografico” di Sasha Waltz ha scelto Dido and Aenas di Henry Purcell per presentarsi al Teatro dell'Opera di Roma dal 14 al 18 settembre con l'Akademie für Alte Musik Berlin ed il Vocalconsort Berlin guidati da Christopher Moulds sulla ricostruzione musicale dell'opera di Attilio Cremonesi. L'opera è l'anteprima della trentunesima edizione del Romaeuropa Festival.

Festival Ravello 2016. Promenade tra gli Astri delle fate

Articolo di: 
Livia Bidoli

Nel giardino incantevole di Villa Rufolo a Ravello per la 64° edizione del Festival a picco sul mare  della costiera amalfitana, si è svolta una meravigliosa nuova versione itinerante di The Fairy Queen di Henry Purcell, lo scorso 23 agosto ed in replica il 24, con la regia, i costumi e le luci di Denis Krief, le voci di Olga Cafiero, Federica Pagliuca, Magdalene Szymanska, Leslie Visco, Daniela Fontana e molti altri pregevoli cantanti accompagnati dalla Cappella Neapolitana diretta da Antonio Florio.