teatro

  • Idroscalo Pasolini - Francesco Mauri e Leonardo Bianconi
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    La prima mondiale di Idroscalo Pasolini, su commissione del 40° Cantiere Internazionale d’Arte, questo è stato l'evento andato in scena il 17 luglio al Teatro Poliziano. L'opera è nata dalla stretta collaborazione tra Carlo Pasquini, che ha scritto il libretto e anche curato drammaturgia e regia, e il musicista romano Stefano Taglietti.

  • Ferri - Cornejo
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Una serata di gala ed eleganza alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica Roma: Alessandra Ferri  ha presentato Evolution la sera del 30 luglio, un concerto di danze da Ashton fino a Twyla Tharp, passando per coreografie molto recenti come quella di Alan Lucien Øyen e Christopher Wheeldon. Prodotto e distribuito da International Music and Arts, presentato da Daniele Cipriani Entertainment, in collaborazione con Fondazione Musica per Roma e con il sostegno di Invitalia, lo spettacolo ha unito il mito di Alessandra Ferri, unica prima ballerina assoluta della Scala al Principal Dancer dell'American Ballet, Herman Cornejo.

  • Fedra
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Dalla tragedia di Seneca ispirata ad Euripide (tragedia romana ispirata all’Ippolito portatore di corona (Ἱππόλυτος στεφανοφόρος/Hippólytos stephanophóros) e all’Ippolito velato (Ἱππόλυτος καλυπτόμενος/Hippólytos Kalyptómenos) al dramma di Racine, con la Fedra di Galatea Ranzi all'Antiquarium del Malborghetto la sera del 22 luglio, siamo quasi in zona franca. Il sototitolo, Diritto all'amore, nella versione della tragedia di Eva Cantarella, è una grande affermazione per le donne, aldilà di qualsiasi censo ed età.

  • Don Checco
    Articolo di: 
    Piero Barbareschi

    Martedì 21 luglio, nell'atrio del Palazzo Ducale, il Festival della Valle d'Itria ha voluto rendere un doveroso omaggio a quest'autore riproponendo proprio il “Don Checco”  affidando la direzione dell'Orchestra Internazionale d'Italia alla bacchetta di Matteo Beltrami e l'interpretazione dei due personaggi principali a Carmine Monaco e Domenico Colaianni, ben conosciuti dal pubblico del Festival ed interpreti perfetti per questo genere.

  • Salvati ! - Palazzo Bracci Testasecca
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Il 70° anniversario della Liberazione è stato ricordato dal 40° Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano, con Salvàti! lo scorso 21 luglio, una nuova produzione tra teatro e musica di e con Silvia Luzzi, curata da Gianni Trabalzini. Un evento, ideato in accordo con il tema “Terra, guerra e pace”, scelto dal direttore artistico Roland Böer per l'edizione del quarantennale. 

  • Medea
    Articolo di: 
    Teo Orlando

    Il 15 luglio 2015 il maestoso scenario del Colosseo (a quindici anni dagli spettacoli sofoclei allestiti per il Giubileo del 2000) ha ospitato la seconda replica della rappresentazione della Medea di Seneca, tragedia-simbolo della grande passione umana e segnatamente di quella femminile, diretta dal regista Paolo Magelli, e appartenente al 51mo Ciclo di Rappresentazioni Classiche del Teatro Greco di Siracusa, organizzato dall’Istituto Nazionale del Dramma antico.

  • Ostia antica
    Articolo di: 
    Teo Orlando

    Il 14 luglio 2015 è andata in scena al Teatro romano di Ostia antica la Fedra di Seneca, tragedia romana ispirata  all’Ippolito portatore di corona (ππόλυτος στεφανοφόρος/Hippólytos stephanophóros) e all’Ippolito velato (ππόλυτος καλυπτόμενος/Hippólytos Kalyptómenos) di Euripide, per la regia di Silvio Giordani, con Caterina Costantini nel ruolo di Fedra, Lorenza Guerrieri in quello della nutrice, Danilo Celli a interpretare Ippolito e Carlo Ettorre Teseo .

  • Kamp
    Articolo di: 
    Teo Orlando - Livia Bidoli

    Il 58° Festival di Spoleto, nell'edizione 2015, ha visto inscenate due notevoli performances teatrali: Kamp, della Hotel Modern Theatre Company, uno spettacolo con piccole marionette fatte a mano per raccontare gli orrori dell'Olocausto; e I duellanti, pièce teatrale più classica ispirata a un romanzo breve di Joseph Conrad.

  • Castel Sant'Angelo
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Dal primo di luglio riaprono le Notti d'Estate a Castel Sant'Angelo fino al 6 settembre prossimo per una kermesse di incontri con spettacoli dal vivo, musica e la nuova apertura della Cagliostra, celebre prigione per l'avventuriero e alchimista Giuseppe Balsamo, Conte di Cagliostro, che fu qui imprigionato per stregoneria nel 1789, e diventato poi un luogo deputato ad accogliere celebri detenuti.

  • Pink Floyd Ballet
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Un grande astro della danza, Roland Petit, unito ad un epico gruppo rock come i Pink Floyd, per un balletto unico che dal 23 al 27 giugno ha inondato dei suoi suoni e delle sue acrobazie danzanti la stagione estiva dell'Opera di Roma alle Terme di Caracalla. In primis, La rose malade, il mitico Adagietto della Quinta Sinfonia di Gustav Mahler per un balletto di profondo omaggio alla ballerina per cui fu creato nel 1973, Maja Pliseckaja, Direttrice del Corpo di Ballo del Teatro dell'Opera di Roma negli anni Ottanta.