Gothic Network 29 Anno XI 24 giugno 2019

Prossimo numero 1° luglio 2019

  • Catherine Foster
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Nella splendida sala Béla Bartók National Concert Hall abbiamo assistito alla terza giornata dell'Anello dei Nibelunghi (Der Ring des Nibelungen) ossia il Crepuscolo degli dei (Die Götterdämmerung), che ha concluso con successo il primo "round" della tetralogia wagneriana ai Budapest Wagner Days del Müpa il 16 giugno scorso - in replica l'intero Ring il 18,19,20 e 21 giugno - con Ádám Fischer alla bacchetta dell'Orchestra della Radio Ungherese e nell'allestimento semiscenico curato da Hartmut Schörghofer alla regia ed alle scene e Corinna Crome ai costumi.

    »

  • Rapina a Stoccolma
    Articolo di: 
    Teo Orlando

    Siamo a Stoccolma, nell'agosto del 1973. Nella locale Kreditbank si presenta un uomo dall'aria eccentrica (l'attore Ethan Hawke), vestito come Capitan America in Easy Rider (tenuta da motociclista e Harley Davidson parcheggiata; da non confondere con il Captain America dei fumetti Marvel) ed estrae un mitragliatore. Dice di chiamarsi Lars Nystrom e intende prendere in ostaggio gli impiegati per costringere la polizia a scarcerare il suo amico Gunnar (Mark Strong).

    »

  • leonardo
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Proseguono anche a Torino le celebrazioni per i cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, con la mostra in tema presso le Sale Palatine della Galleria Sabauda di scena fin al 14 luglio prossimo. 

    »

  • Butterfly
    Articolo di: 
    Roberto Begnini

    La più popolare opera di Giacomo Puccini, Madama Butterfly, torna con un nuovo allestimento al Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste. La storia di amore incondizionato della giovane geisha, Cio-Cio San, verso un tenente della marina degli Stati Uniti, Benjamin Franklin Pinkerton, che la ripudia e la umilia senza pietà, è l’epicentro del dramma pucciniano. E, davanti ad una scelta commerciale del Teatro, dobbiamo ammettere che se un’opera funziona bene e una produzione ha successo, non deve cessare di essere messa in programma... E Madama Butterfly è chiaramente una di quelle opere.

    »

  • folklore
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Spesso si sente dire che in Italia non abbiamo una tradizione legata al fantastico paragonabile a quella anglosassone: forse il nostro fantastico non è stato valorizzato alla stessa maniera ma è molto presente, come dimostra il volume antologico Folklore edito da Watson.

    »