Gothic Network 27 Anno VIII 19 maggio 2016

Prossima uscita 26 maggio 2016

  • Traviata
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Tra Valentino e Sofia Coppola, la prossima Traviata di Verdi che inaugura al Teatro dell'Opera di Roma il prossimo 24 maggio con un'anteprima giovani il 21, resterà sul palco fino al 30 giugno e si presenta come un sold out completo e di grande rientro economico per il Costanzi. Così ci ha spiegato il Sovrintendente Carlo Fuortes: “di gran lunga è stata già sopravanzata la somma spesa per l'allestimento e per i caché, a conferma che questo tipo di operazioni, oltreché a garantire un afflusso di pubblico nuovo e variegato ad un palcoscenico considerato elitario, si presenta come un sicuro vantaggio economico per l'Opera tutta.

    »

  • Alice attraverso lo specchio
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Avete presente Alice attraverso lo specchio di Lewis Carroll? Beh, se l'avete letto, mettetelo da parte. La storia da cui parte James Bobin è completamente inventata ed ha in comune col capolavoro di Lewis Carroll i soli personaggi e degli spunti pervasivi. Stavolta il film, al contrario del primo Alice in Wonderland (2010), non è diretto da Tim Burton, che ne è invece il produttore con la Disney. La sceneggiatura del soggetto tratto da Carroll è di Linda Woolverton, che ha trasformato Alice Liddell in Alice Kingsleigh: è sempre Mia Wasikowska ad interpretarla, cosìccome Johnny Depp si ritrova nel ruolo del Cappellaio Matto.

    »

  • Ikaro Blu
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Fino all'8 gennaio del 2017 tra le rovine della città coperta dalla lava del Vesuvio nel 79 d.C., Pompei, si potranno osservare le statue gigantiche di Igor Mitoraj (1944-2014), polacco nato in Sassonia e che tanto ha donato all'Italia, uno dei suoi volti spicca sul Lungotevere Flaminio. A Pompei si tratta quasi di un'offerta votiva al sogno che propaga da tutte le sue statue, a partire da Ikaro Blu, del 2013, adagiato nel Foro con gli occhi chiusi dopo la caduta.

    »

  • Le Parc
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Al Teatro dell'Opera di Roma è stato presentato un balletto di Angelin Preljocaj, Le Parc, dal 5 all'11 maggio: creato da Preljocaj nel 1994 per il suo debutto all'Opéra de Paris, è una sorta di rivisitazione del concetto dell'Arte d'amare nei secoli XVII e XVIII, come nelle mappe dell'Amore di Mademoiselle de Scudery: due interpreti d'eccezione, l'étoile Eleonora Abbagnato – attuale Direttrice del Corpo di Ballo dell'Opera di Roma – e Stéphane Bullion, étoile all'Opéra de Paris, dove si sono conosciuti e si sono librati insieme sulle punte per i capolavori di Roland Petit, che l'ha scoperta giovanissima e di coreografi come Nureyev e tanti altri.

    »

  • le_serenate.jpg
    Articolo di: 
    Giuseppe Talarico

    Un’opera letteraria può dirsi compiuta esteticamente quando riesce a rappresentare la vicenda umana di un grande personaggio collocandola nel contesto storico in cui visse. Appartiene a questa categorie di opere letterarie il libro di cui è autrice Romana Petri, scrittrice tradotta in tutto il mondo, edito dalla casa editrice Neri Pozza con il titolo Le serenate del Ciclone.

    »