teatro

  • Lohengrin
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Il Bayreuther Festspiele in ben sette serate (o meglio, “pomeridiane” perché gli spettacoli qui cominciano rigorosamente alle 4 del pomeriggio intervallate da due pause di un'ora ciascuna) ha presentato il Lohengrin diretto da Christian Thielemann e con la regia di Yuval Sharon, con le scene ed i costumi di Neo Rauch e Rosa Loy mentre le luci sono state curate da Rheinard Traub. Noi abbiamo seguito lo spettacolo del 14 agosto con Piotr Beczala nella parte di Lohengrin e Annette Dasch come Elsa di Brabante.

  • Menecmi
    Articolo di: 
    Giuseppe Talarico

    Sul palcoscenico dell’anfiteatro di Altomonte, in provincia di Cosenza, collocato nel cuore del centro storico di questo paese antico, ricco di vestigia preziose e artistiche, il giorno 6 agosto 2019 è stata rappresentata una della commedie più celebri e notevoli di Plauto, I Menecmi, con la regia di Cristiano Roccamo ed a cura del Teatro Europeo Plautino. Ad interpretare i due Menecmi, in uno spettacolo emozionante e fedele al testo della commedia, è stato uno dei grandi attori del nostro Paese, Massimo Venturiello, capace con grande intensità di dare forma ai due gemelli  inventati da Plauto con una mimica e una recitazione di grande naturalezza e spontaneità.

  • Romeo e Giulietta
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Una coreografia creata l'anno scorso, fresca e di successo per Giuliano Peparini alle Terme di Caracalla per la stagione estiva del Teatro della Capitale in tre da

  • MITO
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Dal 3 al 19 settembre torna MITO SettembreMusica, l'evento musicale di inizio autunno che riunisce per la tredicesima volta consecutiva Torino e Milano.

  • astra
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Il Teatro Astra di Torino annuncia la stagione 2019-2020 di TPE, Teatro per l'Europa, con trentanove spettacoli di drammaturgia classica e contemporanea.

  • Oskara
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Il Festival d'Avignon è ormai giunto alla sua 73° edizione, fondato nel 1947 da Jean Vilar, trasforma ogni estate la cittadina di Avignone – senza contare la parte off del festival, di compagnie indipendenti – in un palcoscenico itinerante nel vero senso della parola: palchi ovunque ed in luoghi spettacolari come la Corte dei Papi nell'omonimo palazzo. Quest'anno il Festival è iniziato il 4 e finirà il prossimo 23  di luglio: io sono andata a vedere lo scorso 10 luglio uno spettacolo di danza tra tradizione basca e contemporaneità allestito da Kukai Dantza e Marcos Morau intitolato suggestivamente Oskara.

  • regio
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Sono già in vendita i biglietti per la Stagione d'Opera e di Balletto 2019-2020 del Teatro Regio, una delle più articolate di sempre, con 17 titoli, tra cui 7 nuovi allestimenti e vari generi, opera, balletto, musical, proposte per i più giovani.

  • musichall
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Sono già disponibili biglietti e prenotazioni per la stagione teatrale 2019-2020 di Le Musichall, il teatro delle varietà di Torino in corso Palestro 14 con la direzione artistica di Arturo Brachetti.

  • Tokyo Ballet
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Il Tokyo Ballet dopo cinque anni è tornato alle Terme di Caracalla mercoledì 26 giugno alle ore 21 con una serata unica, presentando l'estratto da La Bayadère il Regno delle Ombre, e di seguito, a firma di Félix Blaska, ballerino e coreografo francese di origine polacca, Tam-Tam et percussion. La seconda parte del programma della serata riserva il capolavoro assoluto di Maurice Béjart, Le Sacre du printemps, che appunto nel 2014 venne danzato alle terme per la prima volta in occasione delle celebrazioni del 50° anniversario dalla nascita dell’ensemble nipponico.

  • Teatro Greco di Siracusa
    Articolo di: 
    Roberto Begnini

    Elena: artefice o vittima della guerra di Troia? La regina di Sparta, Elena, è stata l’imputata di Agon, il processo simulato venerdì 21 giugno, alle 21, al Teatro Greco di Siracusa. L’evento si è sempre tenuto al Teatro Greco di Siracusa dal 2019 e a organizzarlo sono la Fondazione Inda, The Siracusa International Institute for Criminale Justice and Human Rights, l’Associazione Amici dell’Inda e l’Ordine degli Avvocati di Siracusa.