musica

  •  Foto della facciata della Casina Vagnuzzi sede dell'Accademia Filarmonica Romana
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Questa prestigiosa istituzione che il 4 dicembre festeggerà il Bicentenario della sua fondazione alla fine del 2021 vedrà il cambiamento della direzione artistica, Andrea Lucchesini, alla fine del triennio, lascerà il testimone a Enrico Dindo.

  • Piazza del Popolo
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Le proteste del 9 ottobre in tutta Italia e lo sciopero generale dei sindacati di base dell'11 ottobre 2021 hanno una sola matrice: la lotta contro la discriminazione senza nessuna ratio sanitaria. Il green pass è un lasciapassare di origini fasciste che non ha nessun fondamento scientifico, tantomeno sanitario. E' una minaccia contro la popolazione ed i diritti di tutti, lavoratori e non. A Roma c'erano 50.000 persone pacifiche a Piazza del Popolo, me presente: non ho avuto nessuna difficoltà a girare per tutta la piazza ed ho scattato moltissime foto e video. E spiegherò anche come l'attacco alla CGIL è stata orchestrato e manipolato a fini politici contro la piazza, che rappresenta la voce democratica degli italiani e italiane. 

  • Gloria
    Articolo di: 
    Teo Orlando

    Con la 77° stagione dell'Istituzione Universitaria Concerti (IUC) di Sapienza Università di Roma ha inizio un triennio di residenza per l'Orchestra da Camera Canova e per il suo direttore, Enrico Saverio Pagano. L'Orchestra Canova è un realtà professionale di giovani musicisti, la cui età media è di 25 anni, ma di grande livello artistico. Il concerto inaugurale, tenutosi nelle date 30 settembre, 1 e 2 ottobre 2021, ha visto due partiture di assoluto impegno, come il Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 in si bemolle maggiore, "Imperatore", di Ludwig van Beethoven e la Settima sinfonia in la maggiore dello stesso compositore.

  • Guernieri e Cello Extension
    Articolo di: 
    Piero Barbareschi

    Due CD Tactus dedicati alla musica nel nostro tempo: “Cello Extension”, opere per violoncello solo nell'esecuzione di Fernando Caida Greco e una raccolta di brani per varie formazioni cameristiche e vocali di Maurizio Guernieri: un'efficace panoramica di un repertorio che si può forse considerare di nicchia, ma che rappresenta uno spaccato della produzione musicale del nostro tempo e che offre la possibilità di condividere alcune considerazioni.

  • Notre-Dame de Paris
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Notre-Dame de Paris è sicuramente uno dei piu' suggestivi e letterari balletti di Roland Petit: approdato al Teatro Costanzi dal 14 al 19 settembre, gode di una coreografia basata su 4 personaggi icona: Esmeralda, Frollo, Quasimodo, Phoebus, dall'omonimo romanzo gotico-medievale di Victor Hugo (1831). Le coreografie riprese da Luigi Bonino, si sono virtualizzate sul palco con il gobbo Quasimodo interpretato da Michele Satriano, nominato primo ballerino la sera del 17 settembre, insieme a Susanna Salvi nominata étoile nella parte della zingara Esmeralda; Phoebus è stato danzato da Giacomo Castellana e Alessio Rezza nella parte del diabolico arcidiacono Frollo. Le musiche del balletto sono di Maurice Jarre; i costumi di Yves Saint-Laurent e la scenografia di René Alliò.

  • Roma
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    A marzo 2020 ho letto due libri di Philip Kindred Dick: La svastica sul sole (The Man in the High Castle, 1963) e La penultima verità (The Penultimate Truth, 1964). Questo perchè sinceramente non mi sembrava piu' di vivere un'autentica realtà, piuttosto una fittizia, costruita a tavolino per un progetto pianificato da tempo. Ora, dopo quasi due anni, ne sono completamente convinta: io vivo la Realtà, il governo ne costruisce un'altra per degli scopi (plurimi) ben precisi.

  • Laura Pontecorvo e Rinaldo Alessandrini. Foto Claudia Ioan
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Il 42°Festival Segni Barocchi si è svolto a Foligno dal 2 all’8 settembre scorso, tra i concerti che hanno inaugurato la ricca programmazione il 2 settembre, scriviamo di quello dedicato alla musica per flauto traversiere e clavicembalo creata da Johan Sebastian Bach e dai suoi figli, che si è svolto nella Corte di Palazzo Trinci. Ne sono stati protagonisti due eccellenti e prestigiosi interpreti: Rinaldo Alessandrini, al clavicembalo, e Laura Pontecorvo, al flauto traversiere barocco, che hanno riscosso un caloroso successo.

  • International Covid Summit
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Il primo International Covid Summit organizzato da IppocrateOrg si è svolto dal 12 al 14 settembre a Roma: noi abbiamo seguito il convegno presso il Senato della Repubblica, con il Dottor Mauro Rango, Fondatore e Presidente  di IppocrateOrg ed il Dottor Stephen Malthouse, British Columbia Medical Journal a fare da moderatori. Il convegno è stato introdotto dalla Senatrice Roberta Ferrero della Lega e dai saluti del Senatore Alberto Bagnai, Gruppo Lega Senato, del Senatore Massimiliano Romeo, Capogruppo della Lega al Senato e del Capodipartimento Lega Dott. Luca Coletto.

  • Respighi Fabbriciani  Tactus.jpg
    Articolo di: 
    Piero Barbareschi

    Due composizioni inedite in prima esecuzione mondiale di Ottorino Respighi: “Suite pour Instruments d'arche et flute” e “Melodia e Valse caressante per flauto e archi” insieme ad altri due celebri titoli del compositore bolognese: Serenata per piccola orchestra e Gli Uccelli - Suite per piccola orchestra. Questo il contenuto di un gradevolissimo CD Tactus che vede protagonisti il flautista Roberto Fabbriciani insieme all'Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Nicola Paszkowsky.

  • Bellini
    Articolo di: 
    Teo Orlando

    Il 4 settembre 2021 è stata la data del concerto inaugurale del Festival Beethoven di Sutri, giunto alla ventesima edizione. La pianista Anna Lisa Bellini si è esibita in un'interpretazione di grandissima sensibilità, "narrando il tempo", come si legge nella formulazione del titolo del suo concerto.