cinema

  • L'inganno
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Questo strano film diretto da Sofia Coppola ha una correlazione diretta con un altro suo sulla questione femminile, osservata da un altro punto di vista, pur sempre lasciando spazio all'enigma: Il giardino delle vergini suicide (2000), sebbene mostrando una trama sostanzialmente diversa, si occupa sempre di un gruppo di donne che condividono uno “scopo” medesimo, ed è molto riflessivo quanto. “perturbante”. The Beguiled, L'inganno – o meglio “l'ingannato”, essendo un participio passato - mette insieme un unico uomo, Colin Farrell e tante donne,da Nicole Kidman a Kirsten Dunst, a Elle Fanning.

  • Annabelle Creation
    Articolo di: 
    Emanuela Giuliani

    Prodotto da James Wan e Peter Safran, David F.  Sandbrg, regista svedese di Lights Out – Terrore nel buioAnnabelle 2: Creation è il sequel/prequel di Annabelle, del 2014, diretto da John R.Leonetti, che curò la fotografia della Bambola Assassina 3 appartenente alla serie Chuky, e spin-off della saga di successo The Conjuring: ha l’obiettivo di mostrare le origini della diabolica bambola.  

  • The Teacher
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Cosa succede se un insegnante di scuola, al primo appello, oltre a chiedere nome e cognome dei suoi studenti, chiede anche la professione dei loro genitori? Ecco, questo è il sunto stretto della trama di questa satira sul potere delle gerarchie: in questo caso traslata negli anni '80 in Cecoslovacchia sotto il comunismo, in realtà atemporale. Il duo di regista e sceneggiatore, Jan Hřebejk e Petr Jarchovský, ha deciso di lavorare insieme a questo ritratto di una società in cui ribellarsi all'insegnante impersonata brillantemente dall'attrice Zuzana Mauréry, - che al festival 2016 di Karlovy Vary ha ottenuto il premio come Miglior Attrice Protagonista - conduce ad un meccanismo di soprusi e vendette infiniti.

  • USS Indianapolis
    Articolo di: 
    Emanuela Giuliani

    M2 Pictures presenterà nelle sale cinematografiche italiane il 19 luglio 2017, la vera storia del più grande disastro navale degli Stati Uniti: USS Indianapolis. Prodotto da Micheal Mendelsohn, scritto da Carm Cannon e Richard R. Del Castro, la direzione è affidata al giovane regista, attore, produttore e scrittore Mario Van Peebles. 

  • War of the Apes
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Ennesimo capitolo di una serie molto fortunata che originariamente nacque negli anni '70 (tra 1968 e 1973 si ebbero i primi cinque film della saga poi diventata anche serie tv), ispirata al libro del 1963 del francese Pierre Boulle, The War - Il pianeta delle scimmie è il seguito diretto sempre da Matt Reeves di Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie del 2014. Quest'ultimo fu a sua volta sequel di L'alba del pianeta delle scimmie, diretto da Rupert Wyatt nel 2011, reboot della serie originale.

  • Game of Thrones
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Ormai ci siamo: il 16 luglio riparte su HBO Game of thrones o Il trono di spade, la serie evento ispirata ai romanzi di George R.R. Martin giunta alla settima stagione, la seconda senza più il supporto dei libri. Sky Atlantic trasmetterà la serie in contemporanea in lingua originale e poi sottotitolata e doppiata in italiano nei giorni seguenti.

  • Spider-Man Homecoming
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Già a risentire il tema più famoso della serie tv di Spider-Man, riarrangiato da Michael Giacchino, ovvero il tema originale composto e arrangiato da Paul Francis Webster and Robert "Bob" Harris (e poi da Benjamin Squires). ci si sente proprio “tornati a casa”, come dice il titolo (Homecoming). Poi si ha a che fare col primo Spider-Man, il 14 enne Peter Parker interpretato da Tom Holland che è perfetto per la parte anche per qualche brufolino che ancora spunta sul visino del 21 enne britannico diretto da John Watts scelto dalla Marvel per raccontare l'”allevamento” di Pete da parte del “tutore-papà” supereroe Tony Stark alias Iron Man, il nostro Robert Downey Jr.

  • Bestiale
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Fino all'8 gennaio prossimo il Museo del cinema di Torino alla Mole ospita una mostra unica come interesse e tematica: Bestiale! un modo per raccontare i film dal punto di vista degli animali, amici e antagonisti, comparsi sul grande schermo.

  • Ardenne
    Articolo di: 
    Dario Pisano

    Salutiamo l'uscita di un film belga, Le Ardenne, che nel suo paese ha ottenuto un considerevole riscontro di critica e di pubblico. Il film è vincitore di 8 premi Ensor (Oscar del cinema fiammingo) ed è candidato all'Oscar come miglior film straniero per il Belgio. Il regista, Robin Pront, è apprezzato per il suo stile cinematografico diretto e di forte impatto. 

  • pirati
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Sono tornati al cinema i Pirati dei Caraibi, con il quinto capitolo della saga, La vendetta di Salazar, con un ritorno all’idea originale del primo film, quello di fare una storia che mettesse insieme fantastico e storie piratesche di vago sapore salgariano, pare con un occhio a Mari stregati di Tim Powers, romanzo di culto in questo filone, mai portato purtroppo al cinema.