arte

  •  Giovan Battista Salvi detto il Sassoferrato. Annunciazione
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    L'incantevole comune di Casperia in provincia di Rieti custodisce, nella chiesa della Ss. Annunziata, il pregevole dipinto dell’Annunciazione di Giovan Battista Salvi (1609 – 1685), detto il Sassoferrato dal suo luogo di nascita nelle Marche in provincia di Ancona, la presenza del quadro è attestata nell’attuale collocazione sull'altare maggiore fin dal tardo 1600. Il restauro del quadro, iniziato all'inizio di dicembre terminerà il 25 marzo, giorno  della festa dell'Annunciazione e sarà aperto al pubblico.

  • Amedeo Modigliani. Ritratto di ChaÏm Soutine
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    In occasione dei cento anni dalla morte di Amedeo Modigliani avvenuta il 24 gennaio 1920, Livorno, città natale dell'artista, ha voluto celebrarlo con la mostra Modigliani e l’avventura di Montparnasse. Capolavori dalle collezioni Netter e Alexandre, a cura di Marc Restellini e, come coordinatore del progetto, di Sergio Risaliti. La mostra, ubicata nel Museo della Città, recentemente restaurato, è stata aperta il 7 novembre e continuerà fino al 16 febbraio 2020.

  • Effettismo
    Articolo di: 
    Francesca Romana Fragale

    L’Effettismo è stato ideato da mio padre e maestro Franco Fragale. Era una persona ironica e piena di energie, ingegnere meccanico, pittore, scrittore, accademico.  A casa nostra eravamo in cinque, Angiolina Barone Fragale, la moglie scrittrice, Alessandra la figlia biologa, Barbara la figlia architetto e io la figlia avvocato penalista. C’è sempre stato un grande scambio culturale. A casa nostra c’erano libri e pennelli.

  • manray
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Fino al 19 gennaio CAMERA, il Centro italiano per la fotografia a Torino in via delle Rosine 18 omaggia un grande maestro del XX secolo con la mostra WO | MAN RAY. Le seduzioni della fotografia.

  • Marcello Venusti
    Articolo di: 
    Nica Fiori

    Tra le celebrazioni per Leonardo che stanno finendo e quelle per Raffaello che segneranno il 2020, Palazzo Barberini propone in questo “interregno” un omaggio a Michelangelo Buonarroti (1475-1564), l’altro grandissimo protagonista del Rinascimento, con la mostra “Michelangelo a colori. Marcello Venusti, Lelio Orsi, Marco Pino, Jacopino del Conte”, a cura di Francesca Parrilla e Massimo Pirondini, con il coordinamento scientifico di Yuri Primarosa.

  • Foglie di alloro in ambra con messaggi augurali di felice anno
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Al Museo dell’Ara Pacis si è aperta lo scorso 9 novembre, in occasione dei 2.200 anni dalla fondazione dell’antica città di Aquileia, la mostra Aquileia 2.200. Porta di Roma verso i Balcani e l’Oriente. La mostra è a cura di Marta Novello, Direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Aquileia e di Cristiano Tiussi, Direttore della Fondazione Aquileia.

  • pinacoteca
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Fino al 16 febbraio 2020 la Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli di Torino dentro al complesso del Lingotto  ospita la mostra Hokusai Hiroshige Hasui. Viaggio nel Giappone che cambia.

  • mao donne
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Il MAO, Museo di arte orientale di Torino in via San Domenico 11 presenta fino al 1 marzo la mostra Guerriere dal Sol levante, con cui prosegue per la terza vlta la collaborazione con l'Associazione Yoshin Ryu, da quarant'anni attiva sotto la Mole come luogo di promozione della cultura giapponese tra arti marziali e della tradizione.

  • E.T con meccatronica
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    A Roma, al Palaexpo, una mostra nuova e dedicata ad un genio degli effetti speciali: Carlo Rambaldi. La mostra è a cura di Claudio Libero Pisano, esperto di arte contemporanea e appena uscito dal CDA della Quadriennale di Arte Contemporanea di Roma. L'esposizione, visitabile dal 22 ottobre e fino al 6 gennaio 2020, è promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale Azienda Speciale Palaexpo e organizzata da Azienda Speciale Palaexpo in collaborazione con la Fondazione Culturale Carlo Rambaldi.

  • Ferruccio Ferrazzi, “Autoritratto” (1957), dipinto a encausto su tavola. Misure: cm 32 x 24.
    Articolo di: 
    Giulio de Martino

    Dal 10 ottobre al 23 novembre 2019, alla Galleria Berardi al Corso Rinascimento 9 a Roma, si vede la densa mostra “Il Novecento di Ferruccio Ferrazzi (1891-1978)”. Un’ampia serie di ottime tele e un catalogo ricco di dati, immagini e interpretazioni, curato da Alessandra Imbellone, consentono di entrare nell’esperienza pittorica di Ferrazzi che – esponendo dal 1907 al 1978 – ha potuto attraversare la distanza lunga del secolo scorso e vivere la drammatica e contraddittoria esperienza che fu peculiare all’Italia: protesa alla riaffermazione di un passato favoloso e poi rassegnata alla mediocre sconfitta.