teatro

  • Giuseppe Manfridi
    Articolo di: 
    Giuseppe Talarico

    Assistendo alla rappresentazione dello spettacolo di Giuseppe Manfridi, intitolato Wakefield come il racconto di Hawthorne del 1837, e andato in scena al Teatro Argentina di Roma il 3 febbraio 2010 in unica serata, è riaffiorata nella mia mente una profonda riflessione sul valore della scrittura letteraria, che si trova in un grande libro di Luigi Malerba intitolato Il Fuoco Greco.

  • Die Panne
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Al Teatro Eliseo di Roma il 26 gennaio 2010 è andata in scena la prima di Die panne, ovvero La notte più bella della mia vita di Friedrich Dürrenmatt, nell'adattamento di Edoardo Erba e con la regia di Armando Pugliese, tra gli interpreti Gian Marco Tognazzi e Bruno Armando.

  • Woyzeck
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Dal 19 al 24 gennaio 2010 al Teatro della Casa delle Culture per la regia di Angelo Pavia con Alessandro Di Somma, Lucia Tamborrino e Marco Zordan, il dramma Battito tratto dal Woyzeck di Georg Büchner, si profila come un incubo intrecciato tra potere e sfruttamento, in totale sprezzo delle componenti umane.

  • Sigfrido
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    L’incrocio fra Carl Gustav Jung e Sabine Spielrein diede vita ad un figlio, metaforico e reale, Sigfrido, come il titolo della pièce al Teatro Orologio interpretata da una sconvolgentemente brava Barbara Mazzi e da una regia musicale e sincrona di Mila Moretti, fino al 24 gennaio 2010.

  • Le pulle
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Dall’8 al 24 gennaio 2010 una monografia su Emma Dante con tre spettacoli, Le pulle, Vita mia e Acquasanta, lectio magistralis, una mostra fotografica ed un libro su di lei, nel teatro dove ha vinto il Premio Scenario con mPalermu nel 2001, il Teatro Valle. Il primo degli spettacoli, Le pulle, è da consigliare soprattutto a chi crede di essere lontano da certe realtà di degradazione.

  • Lo Schiaccianoci
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Al Teatro Nazionale Schiaccianoci di Pëtr Il’ic Čajkovski nella versione per due pianoforti di Francesco Sodini con Aleksej Baranovskij ed Elena Domasheva. Il balletto dal 15 al 31 dicembre 2009 festeggia il Natale in un’atmosfera ovattata e innevata con il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma ed i piccoli Allievi della Scuola di Danza.

  • Macbeth
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Dal primo al 13 dicembre 2009 Gabriele Lavia, con la sua compagnia Lavia Anagni, ha presentato la più maledetta tra le tragedie di Shakespeare, Macbeth (terminata di scrivere nel 1606), al Teatro Quirino di Roma. La storia è ambientata nella seconda guerra mondiale ed i personaggi sono attori che recitano ognuno la propria parte di fronte ad un onnipresente camerino al lato del palcoscenico.

  • Anna Proclemer
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Al 46° Festival di Nuova Consonanza, Musica da vedere, nella Sala Casella dell'Accademia Filarmonica Romana, due spettacoli sono stati dedicati al rapporto tra musica e teatro. Il 9 dicembre per  onne in scena ci sono stati tre melologhi interpretati da Milena Vukotic, mentre il 13 dicembre c'è stata un'azione musicale, Animali e Bestie, recitata da Anna Proclemer.

  • Le streghe di Venezia
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Su libretto di Beni Montresor e testi di Vincenzo Cerami, Le streghe di Venezia su musiche di Philip Glass si presentano al Parco della Musica in prima assoluta con la regia di Giorgio Barberio Corsetti dal 5 al 7 dicembre 2009.

  • Il Lago dei cigni
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Il 27 novembre 2009 è andata in scena la prima delle repliche del Lago dei cigni di Pëtr Il’ič Čajkovskij con Svetlana Zakharova, Odette-Odile e Andrei Uvarov, il Principe Siegfried. Il pubblico ha  decretato un esito trionfale applaudendo lungamente, durante e alla fine della recita, tutti gli interpreti ed in particolare acclamando la grande ballerina, interprete ideale del ruolo.