cinema

  • Umberto con Flaik
    Articolo di: 
    Gordiano Lupi

    De Sica e Zavattini realizzano un notevole affresco d’epoca e soprattutto raccontano la tristezza di un uomo che teme di finire i suoi giorni in un dormitorio pubblico. La pellicola vive uno dei momenti più intensi quando Umberto esce dall’ospedale e vede la sua camera semidistrutta, perché la padrona vuole farne una stanza unica dove vivere con il nuovo compagno.

  • Appaloosa
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Un quartetto di attori per un western tipico: Ed Harris, regista e primo attore, fa coppia con Viggo Mortensen, Renée Zellweger e Jeremy Irons, in un film che già dal nome è riconoscibile nel suo genere.

  • UmbertoD
    Articolo di: 
    Gordiano Lupi

    Umberto D. è un film emblematico del neorealismo italiano e rappresenta una delle  creazioni artistiche meglio riuscite della coppia De Sica - Zavattini.

  • Yes Man
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Jim Carrey nella parte di un uomo che dice sempre si in Yes man di Peyton Reed è un’esperienza insolita ma assolutamente esilarante. Tutto quello che promette mantiene, dalla prima all’ultima battuta.

  • Ultimatum alla Terra. Se Dio è un alieno
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Una sfera di luce approda a Manhattan. Un essere di luce non fa in tempo ad uscirne che viene colpito da una pallottola. L’accoglienza umana per la cover del film del 1951 di Robert Wise Ultimatum alla Terra di Scott Derrickson, è agghiacciante.

  • Lemon Tree. Un muro per i limoni
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Un israeliano che gira un film sul muro costruito dagli israeliani. Il giardino di limoni di Eran Riklis è una pellicola che finalmente racconta cosa significhi vivere in un villaggio della Cisgiordania mentre i vicini erigono un muro per difendersi da te e attorno a te.

  • Stella. Un film educativo per la scuola
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Presentato a Venezia 2008 nella categoria Giornate degli Autori, questo bijou francese distribuito in Italia dalla Sacher di Nanni Moretti, sicuramente insegna qualcosa. Prima di tutto ad ogni genitore, nel caso non lo sapesse o non ne tenesse conto, che i ragazzini pensano, e da tali, iniziano una vita propria molto prima dei fatidici 18 anni.

  • Incubi Live
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Ombre cinesi che si dileggiano nell’ingannare chi guarda superficialmente le loro ombre. Tappeti di suoni tra elettronica e xilofoni dal profilo jazzato. Moog e Theremin si agitano sullo sfondo, quasi a coprire le mute grida delle vittime sullo schermo nero.

  • Qualcuno con cui correre
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Oded Davidoff ha girato un film dove la musica si intreccia così soavemente agli avvenimenti, da sembrare che passeggi su di essi quasi per dissimularne l’altrimenti talvolta insopportabile crudezza.

  • Amore che vieni, amore che vai
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Tratto dal libro di Fabrizio De André e Alessandro Gennari Un destino ridicolo, il film di Daniele Costantini Amore che vieni, amore che vai, è un <