libri

  • Il Viaggio d'inverno
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Edito in Italia per Il Saggiatore, Il Viaggio d’inverno di Schubert di Ian Bostridge, tenore inglese dalla fama inalterata e dal suggestivo timbro di voce, che s'inerpica soprattutto ma non solo, nelle Schubertiadi, nei più famosi Lieder di Schubert della Winterreise (Il Viaggio d'inverno), in totale di 24 ma spesso ridotti a dodici nel formato “minore” (chiaramente non in senso stretto), questo volume ci introduce ad una delle summe quasi “teologiche” della letteratura  e della musica romantica tedesca. L'autore l'ha presentato il volume insieme al professore di Musicologia all'Università La Sapienza Franco Piperno la sera di venerdì 27 novembre 2015 nella Stanza della Musica, libreria specializzata accanto alla sede dell'Accademia di Santa Cecilia.

  • Il cervello di Alberto Sordi
    Articolo di: 
    Carlo Taddeo

    Solitamente, un pregiudizio intellettualistico ci porta a considerare difficile o quantomeno rara la possibilità di accoppiare successo popolare e qualità. Non è il caso del personaggio di cui parleremo. Agli allievi dei corsi di sceneggiatura, Tonino Guerra usava dire di non immaginare troppe complicazioni per trarre dagli eventi e dai fatti della vita materiale da cinema, ma di partire da dettagli o semplici dati dell’esperienza come un fiore lasciato su un tavolo o una panchina di ferro rivestita di muschio ai bordi della strada.

  • cacciari.jpg
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    In una serata nel Centro Studi Americani di Roma dedicata alla lectio magistralis di Massimo Cacciari su Bartleby the Scrivener (Bartleby lo scrivano, pubblicato per la prima volta nel Putnam Magazine nel 1853, due anni dopo il Moby Dick) di Herman Melville (1819-1891), risuona imperativo un enigma, la sospensione dalla vita di Bartleby lo Scrivano, che con la sua risposta ostinata, negativa ed approssimativa in un certo qual modo, si ritira sempre più dentro di sé, giungendo a quell'inedia, anche fisica, che lo condurrà alla morte.

  • Giulio Guidorizzi
    Articolo di: 
    Marianna Dell'Aversana

    L’umanità di ogni epoca è ricorsa, per un forte impulso interiore, al pensiero magico, tentando in tal modo di squarciare il velo dell’occulto, rendendolo più visibile. E proprio alla scoperta di questo “contenitore di paure e di illusioni della nostra specie” ci conduce il testo di Giulio Guidorizzi La trama segreta del mondo, edito recentemente da Il Mulino.

  • Rossini
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Uno dei più grandi compositori della storia della musica visto dagli occhi di una grande esperto: Rossini Il teatro della luce, edito in questi giorni da una storica casa editrice come Solfanelli, è giunto alla pubblicazione, e già sommerge di bagliori la storia lastricata di divagazioni in musica e dalla musica del talentuoso autore de Il Barbiere di Siviglia, L'Italiana in Algeri, Guglielmo Tell.

  • Hania
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Silvana De Mari, pluripremiata e tradotta autrice di fantasy non certo solo per ragazzi (anzi), famosa per i suoi approfondimenti sul fantastico in chiave storica e psicanalitica anche in conferenze e spettacoli teatrali e per il suo impegno civile contro discriminazioni e violenze, torna in libreria con una nuova saga per un nuovo editore per lei, la Giunti. Si tratta della serie di Hania, che inizia con un prequel, una storia di un centinaio di pagine, Il regno delle tigri bianche, ambientato una ventina d’anni prima delle vicende che verranno poi raccontate nella serie vera e propria.

  • Gogol'
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Sotto la firma di Vladimir Nabokov (San Pietroburgo, 1899 - Montreux,1977), è uscito per Adelphi un saggio su Nikolaj Gogol' (Soročynci, 1809 – Mosca, 1852) che attirerà soprattutto gli specialisti: difatti si chiarisce quasi subito nel libro, oltre a rilevare una particolare cura nella stesura che, testuale da parte di Nabokov: ”Questo piccolo libro mi è costato più fatica di qualsiasi altro. La ragione è chiara: dovevo prima creare Gogol' (tradurlo) e poi analizzarlo (tradurre le mie idee russe su di lui)”.

  • Il lago, Kawabata
    Articolo di: 
    Eleonora Sforzi

    Il romanzo breve di Yasunari Kawabata (1899-1972), intitolato “Il lago” ed edito da Guanda già nel 1983, è recentemente tornato in libreria in una nuova pubblicazione ancora a cura della stessa casa editrice, nella collana “Le bussole” che, presentandosi in formato ridotto, dedica nuovo spazio a libri – da scoprire o riscoprire – diversi fra loro sul piano cronologico e spaziale.

  • Vinicio Marchioni
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Su una distesa di alberi specchiati gli uni negli altri ed illuminati da lampadine come primevi alberelli luminari - Great Land, opera vincitrice di Young Architects Program 2015 -, due lettori dell'opera di Dino Campana nel suo periodo più sofferto, i suoi 14 anni di manicomio. Il primo lettore è testuale, narrativo come gli scritti, focoso come i Canti Orfici e la voce di Campana abbisogna: è Vinicio Marchioni. L'altro, Ruben Rigillo, musico sottile, canterà sottovoce, martellando con le dita una cassa acustica di echi affilati e profondi, connettendo il tessuto delle grida con le parole della musica.

  • Maledizione della ragazza pirata
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    L’hanno definito l’Alice in wonderland del XXI secolo: pur essendo una storia diversa, giustamente e meno male, contiene la stessa forza visiva e la stessa costruzione di mondi dell’opera di Carroll, con le ovvie differenze. La maledizione della ragazza pirata è una graphic novel sui generis ideata da Jeremy A.Bastian e presentata in italiano da 9L, la linea di fumetto d’autore della Panini Comics che affianca le altre collane dedicate alle nuvoli parlanti più seriali.