archivio news

  • La regina del cabaret Ute Lemper torna esibirsi all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia (Auditorium Parco della Musica, Sala Santa Cecilia lunedì 4 febbraio, ore 21) in un recital interamente dedicato a rievocare, attraverso la musica, la figura artistica e umana dell’indimenticabile Marlene Dietrich.

  • Rinaldo Alessandrini è unanimemente considerato uno dei maggiori interpreti della musica barocca e la sua incisione dei Concerti Brandeburghesi di Bach con il gruppo Concerto Italiano è stata definita dalla critica la migliore mai realizzata e ha fatto incetta di premi.

  • Venerdì 20 marzo 2019 alle ore 20.30 al Teatro Costanzi andrà in scena La Pietà, Stabat Materper due voci femminili, voce recitante e orchestra, musica di Nicola Piovani su versi di Vincenzo Cerami. Sarà lo stesso compositore a dirigere l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma in questa versione sinfonica del suo lavoro. Il concerto vedrà la partecipazione della voce soul di Amii Stewart, del soprano Maria Rita Combattelli e di Gigi Proietti come voce recitante.

  • La Carmen di Bubeníček debutta al Teatro dell’Opera di Roma, la nuova creazione, con nuovo allestimento della Fondazione del Teatro dell’Opera di Roma viene presentata per la Stagione di Balletto 2018/19. Carmen è in scena in prima mondiale al Teatro Costanzi, da sabato 2 a domenica 10 febbraio, con l’étoile, i primi ballerini, i solisti e il corpo di ballo diretti da Eleonora Abbagnato, e l’artista ospite Amar Ramasar già principal dancer del New York City Ballet.

  • Giovedì 31 gennaio 2019, alle ore 20.30, l’Oratorio del Gonfalone dedicherà una serata a un peculiare repertorio cameristico, che vede l’ensemble Salotto Europeo protagonista del concerto.

  • Prosegue la rassegna Chopin e… che in Sala Casella (via Flaminia 118) accoglie quattro talentuosi giovani pianisti provenienti dai prestigiosi Corsi di Alto Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a far dialogare la musica di Chopin con la musica di altri compositori che come il musicista polacco hanno contributo ad arricchire la letteratura pianistica fra Otto e Novecento.

  • Si deve a quattro giovani musicisti, già vincitori di concorsi solistici internazionali e prime parti dell’Orchestra del Teatro alla Scala, di ridare vita nel 2001 alla prestigiosa formazione quartettistica del teatro scaligero, nata storicamente nel 1953.

  • Si rinnova la collaborazione dell’Accademia Barocca di Santa Cecilia con il poliedrico direttore Federico Maria Sardelli (Auditorium Parco della Musica, Sala Sinopoli mercoledì 30 gennaio ore 20.30), flautista, direttore, pittore, apprezzato interprete del repertorio sei-settecentesco che approfondisce non solo come esecutore ma anche come studioso delle fonti.

  • Nel mese in cui ricorre la giornata della Memoria, al Teatro Nazionale domenica 27 (ore 16.30) gennaio, va in scena Brundibár, opera per bambini di Hans Krása con la regia di Cesare Scarton giunta alla sua quarta edizione. Protagonisti saranno i giovani cantori della Scuola di Canto Corale e della Youth Orchestra del Tea­tro dell’Opera di Roma diretta da Carlo Donadio.

  • Michele Campanella, oggi uno dei più famosi pianisti a livello internazionale, era un giovanissimo e già molto promettente pianista quando suonò per la prima volta alla IUC, cinquant’anni fa. Da allora è tornato alla IUC moltissime volte e ora, proprio per festeggiare i cinquant’anni del suo primo concerto all’Aula Magna, vi torna ancora una volta martedì 29 gennaio 2019 alle 20.30 (Aula Magna della Sapienza, Città Universitaria, Piazzale Aldo Moro 5).