arte

  • camera
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Camera, il centro italiano per la fotografia di Torino in via delle Rosine 18, inaugura la nuova stagione con due mostre in parallelo, dedicate a altrettanti maestri dell'arte fotografica, di scena fino al 4 luglio prossimo.

  • Mattia Preti Cristo e la Cananea dopo il restauro
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    A Palazzo Barberini si potrà ammirare fino al 4 luglio Cristo e la Cananea di Mattia Preti a cui, dopo il restauro effettuato dal laboratorio delle Gallerie Nazionali è stata dedicata l’esposizione La Cananea restaurata. Nuove scoperte su Mattia e Gregorio Preti,a cura di Alessandro Cosma e Yuri Primarosa, in una sala in cui sono presenti altre loro opere.

  • signore
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Dopo un lungo stop dovuto alle restrizioni governative, Palazzo Reale a Milano ricomincia a proporre mostre, con l'attesa Le Signore dell'Arte, dedicata alle pittrici vissute e attive tra Cinque e Seicento, di scena fino al 25 luglio prossimo.

  • Giacomo Balla. Ball'Io,1940
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Nell’anno in cui ricorrono i 150 anni della nascita di Giacomo Balla (1871 – 1954), la Galleria Russo di Roma offre una imperdibile occasione per conoscere opere meno note di questo straordinario artista, ospitando dal 15 aprile al 22 maggio l’esposizione a cura di Fabio Benzi, “Giacomo Balla. Dal primo Autoritratto alle Ultime rose”.

  • Giotto
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Dio non è il Dio dei morti ma dei vivi”, dice Gesu' ai Sadducei, e prosegue affermando che “ciò che comunica ai vivi è una vità aldilà di sé stessa, oltre la morte.” Questo dice quando fa risorgere Lazzaro, per scuotere una comunità che crede solo alla morte. Dal quadro di Giotto alla Cappella degli Scrovegni di Padova proviene il primo fiat, la prima azione poi diventata quadro di Romeo Castellucci ora in mostra al Palaexpo di Roma: Uso umano di esseri umani, presentata per la Quadriennale 2020 e visibile solo virtualmente al momento.

  • Alberto Savinio
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Palazzo Altemps, una delle tre sedi del Museo Nazionale Romano di Roma, ospiterà fino al 13 giugno 2021 Savinio. Incanto e mito, una mostra a cura di Ester Coen e organizzata da Electa. L’esposizione è dedicata ad Alberto Savinio, pseudonimo di Andrea Francesco Alberto de Chirico (Atene, 1891 – Roma, 1952), e fratello del più celebre Giorgio.

  • Charles Lock Eastlake Il Foro di Traiano dopo gli scavi dei Francesi
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    I Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali ospiterà fino al 30 maggio di quest’anno una mostra dedicata al rapporto tra Napoleone Bonaparte, il mondo antico e Roma, in occasione del bicentenario della sua morte, avvenuta il 5 maggio 1821. L’esposizione è a cura di Claudio Parisi Presicce, Massimiliano Munzi, Simone Pastor, Nicoletta Bernacchio.

  • Foto di Tommaso Protti
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Fino al 16 maggio il Padiglione 9A del Mattatoio ospiterà “Fotografia. Nuove produzioni 2020 per la Collezione Roma” a cura di Francesco Zizola. L’esposizione è promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale e dall’Azienda Speciale Palaexpo.

  • Statua di Atena
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Tra una chiusura e l’altra, è ancora in corso e sarà aperta fino al 29 giugno 2021 la mostra, I Marmi Torlonia. Collezionare Capolavori, ospitata nella nuova sede espositiva dei Musei Capitolini a Villa Caffarelli. Questa mostra di grande valore scientifico è stata curata da due insigni archeologi e accademici dei Lincei, Salvatore Settis e Carlo Gasparri.

  • L’eredità di Cesare e la conquista del tempo
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    L’eredità di Cesare e la conquista del tempo è il nome del progetto multimediale che ha per oggetto i Fasti antichi, ospitati nella Sala della Lupa e dei Fasti antichi nel Palazzo dei Conservatori dei Musei Capitolini, e dall’8 febbraio di protrarrà fino al 31 dicembre 2021.