teatro

  • MITO
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Dal 3 al 19 settembre torna MITO SettembreMusica, l'evento musicale di inizio autunno che riunisce per la tredicesima volta consecutiva Torino e Milano.

  • astra
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Il Teatro Astra di Torino annuncia la stagione 2019-2020 di TPE, Teatro per l'Europa, con trentanove spettacoli di drammaturgia classica e contemporanea.

  • Oskara
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Il Festival d'Avignon è ormai giunto alla sua 73° edizione, fondato nel 1947 da Jean Vilar, trasforma ogni estate la cittadina di Avignone – senza contare la parte off del festival, di compagnie indipendenti – in un palcoscenico itinerante nel vero senso della parola: palchi ovunque ed in luoghi spettacolari come la Corte dei Papi nell'omonimo palazzo. Quest'anno il Festival è iniziato il 4 e finirà il prossimo 23  di luglio: io sono andata a vedere lo scorso 10 luglio uno spettacolo di danza tra tradizione basca e contemporaneità allestito da Kukai Dantza e Marcos Morau intitolato suggestivamente Oskara.

  • regio
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Sono già in vendita i biglietti per la Stagione d'Opera e di Balletto 2019-2020 del Teatro Regio, una delle più articolate di sempre, con 17 titoli, tra cui 7 nuovi allestimenti e vari generi, opera, balletto, musical, proposte per i più giovani.

  • musichall
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Sono già disponibili biglietti e prenotazioni per la stagione teatrale 2019-2020 di Le Musichall, il teatro delle varietà di Torino in corso Palestro 14 con la direzione artistica di Arturo Brachetti.

  • Tokyo Ballet
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Il Tokyo Ballet dopo cinque anni è tornato alle Terme di Caracalla mercoledì 26 giugno alle ore 21 con una serata unica, presentando l'estratto da La Bayadère il Regno delle Ombre, e di seguito, a firma di Félix Blaska, ballerino e coreografo francese di origine polacca, Tam-Tam et percussion. La seconda parte del programma della serata riserva il capolavoro assoluto di Maurice Béjart, Le Sacre du printemps, che appunto nel 2014 venne danzato alle terme per la prima volta in occasione delle celebrazioni del 50° anniversario dalla nascita dell’ensemble nipponico.

  • Teatro Greco di Siracusa
    Articolo di: 
    Roberto Begnini

    Elena: artefice o vittima della guerra di Troia? La regina di Sparta, Elena, è stata l’imputata di Agon, il processo simulato venerdì 21 giugno, alle 21, al Teatro Greco di Siracusa. L’evento si è sempre tenuto al Teatro Greco di Siracusa dal 2019 e a organizzarlo sono la Fondazione Inda, The Siracusa International Institute for Criminale Justice and Human Rights, l’Associazione Amici dell’Inda e l’Ordine degli Avvocati di Siracusa.

  • Opera di Roma
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Per la Capitale si aprirà una nuova stagione 2019-2020 con 10 nuovi allestimenti e la presenza del Direttore musicale Daniele Gatti a dirigerne tre ed il concerto-oratorio di Strawinskij Oedipus Rex. La stagione 2019-2020 si presenta in forma di eccellenza e con il rinnovo dello sponsor Acea ed il suo ingresso come socio privato ed il rinnovo della presenza della Camera di Commercio di Roma anch'essa come socio privato. Il Sovrintendente Carlo Fuortes è confermato alla dirigenza del Teatro dell'Opera di Roma, insieme ad Alessio Vlad alla direzione artistica, Eleonora Abbagnato direttrice del Corpo di ballo.

  • Butterfly
    Articolo di: 
    Roberto Begnini

    La più popolare opera di Giacomo Puccini, Madama Butterfly, torna con un nuovo allestimento al Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste. La storia di amore incondizionato della giovane geisha, Cio-Cio San, verso un tenente della marina degli Stati Uniti, Benjamin Franklin Pinkerton, che la ripudia e la umilia senza pietà, è l’epicentro del dramma pucciniano. E, davanti ad una scelta commerciale del Teatro, dobbiamo ammettere che se un’opera funziona bene e una produzione ha successo, non deve cessare di essere messa in programma... E Madama Butterfly è chiaramente una di quelle opere.

  • La Straniera
    Articolo di: 
    Roberto Begnini

    Il Festival del Maggio Musicale anche quest’anno non si smentisce nelle sue scelte poco commerciali e molto attraenti che lo contraddistinguono. Cosicché, nel programma dell’82° edizione, ad accompagnare un già acclamato Re Lear di Aribert Reimann, compare la rara occasione di assistere, non in forma di concerto, al titolo La Straniera di Vincenzo Bellini per le tre date del 14, 16 e 19 maggio.