teatro

  • Il mondo alla rovescia
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Lo scorso 14 luglio si è aperto a Montepulciano il 42° Cantiere Internazionale d’Arte, un inizio elettrizzante che ha dimostrato ancora una volta  la grande vitalità e validità del progetto di Henze. L’entusiasmante realizzazione e messa in scena de Il mondo alla rovescia di Antonio Salieri ha visto la proficua collaborazione tra professionisti, dilettanti e studenti, in un "cantiere" di lavoro e scambio di esperienze, impegno e passione che ha portato al caloroso successo dello spettacolo inaugurale.

  • The Book of Thel
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Al Festival di Spoleto, che finirà il prossimo 16 luglio, una prima assoluta per la parte più ardita e sperimentale del festival, ovvero La Mama Open, originata dal Teatro La MaMa E.T.C. di New York fondato da Ellen Stewart nel 1990. Il 7 luglio scorso questa anteprima dedicata a William Blake  (Londra 1757 – ivi 1827) ed al suo The Book of Thel, poema iniziato all'esordio della Rivoluzione Francese del 1789 e terminato nel 1795, - quando anche gli aspri frutti del Terrore si erano rivelati - che Rolando Macrini ha tradotto in opera lirica con ensemble da camera e trio di voci miste, due femminili ed una maschile.

  • La Sonnambula
    Articolo di: 
    Roberto Begnini

    Un omaggio al mondo onirico questa interessante e riuscitissima Sonnambula di Vincenzo Bellini, messa in scena durante il mese di maggio 2017 della stagione triestina al Teatro Verdi, con un allestimento della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari.

  • La Dame et la Licorne
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Desideria, la rassegna estiva nei Giardini dell’Accademia Filarmonica Romana, che proseguirà fino al 15 luglio prossimo, ha presentato una doppia serata di concerti: il primo con l’omaggio al Giappone e alla sua musica con il Trio Kanon e il chitarrista Emiliano Gentili ed in collaborazione con l’Istituto Giapponese di Cultura. Il secondo, con le Chansons d’amour cantate dal soprano Damiana Mizzi, il violoncellista Roberto Mansueto e il pianista Marcos Madrigal.

  • maxresdefault.jpg
    Articolo di: 
    Teo Orlando

    Sabato 22 giugno 2017, al caffè letterario Mangiaparole l'attore Claudio Lauria ha proposto un originale spettacolo intitolato Shakespeare 401, toccando temi come l'amore e il razzismo in tre lingue diverse, come ci ha spiegato nella breve intervista subito dopo lo spettacolo. La première dello spettacolo ha avuto luogo a Buenos Aires il 1° aprile 2017, e attualmente sta "viaggiando" con il suo autore nei cinque continenti, con prossima tappa ad Addis Abeba (Lauria sarà poi a Lima, La habana, New York, Amsterdam, Mumbai, Saigon, Sydney).

  • Il viaggio a Reims
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Debutto eccezionale al Teatro dell'Opera di Roma per la prima di Il viaggio a Reims di Gioachino Rossini, con la regia di Damiano Michieletto nell’allestimento firmato per De Nationale Opera di Amsterdam. Dal 14 al 24 giugno con la diretta sulle frequenze di Rai Radio3, in differita alle ore 21.15 su Rai5 della serata del 22 giugno, una regia “fresca” cui ha dato subito riscontro la presenza di un pubblico più variegato grazie alla potenza di un richiamo per “tutti” in barba alle convezioni patinate dell'opera.

  • Pirandello
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Torna, tra Torino e Coazze, il festival dedicato a Luigi Pirandello, giunto all’undicesima edizione, mentre quest’anno si festeggia il centocinquantesimo compleanno del maestro. Dall’8 giugno al 13 luglio sono in programma reading, spettacoli, conferenze, approfondimenti, per celebrare Pirandello tra passato e presente, ricordando anche il suo legame con il Piemonte, in particolare con il Comune di Coazze, dove ebbe l’ispirazione per iniziare la sua attività letteraria mentre si trovava lì in villeggiatura.

  • Giulia Manzini
    Articolo di: 
    Teo Orlando

    Sabato 3 giugno 2017 il piccolo locale romano Teatro Due ha visto la messa in scena dell'opera di Claudio Monteverdi L'incoronazione di Poppea, in occasione dei 450 anni dalla nascita del grande musicista. La performance discende dai corsi di «Canto rinascimentale e barocco» di Sara Mingardo, di «Pratica del repertorio vocale barocco» di Angela Naccari e di «Teoria e tecnica dell'interpretazione scenica» di Cesare Scarton, che è anche il regista del'intero spettacolo.

  • teatro a corte
    Articolo di: 
    Elena Romanello

    Torna Teatro a Corte, il festival di teatro nelle dimore sabaude del torinese, organizzato in tre tappe, una estiva, una autunnale e una a dicembre, per festeggiare i dieci anni della manifestazione e insieme il decennale della riapertura della Venaria Reale.

  • Modotti.jpg
    Articolo di: 
    Teo Orlando

    La figura di Tina Modotti, entrata quasi nella leggenda, come quella della sua amica (e forse amante) Frida Kahlo, si presenta al crocevia delle più grandi correnti artistiche e dei più tragici avvenimenti politici del XX secolo. Fotografa, attivista del movimento operaio internazionale e attrice, ha sintetizzato in sé tre dimensioni di impegno che erano in gran parte precluse alle donne, all'inizio del secolo scorso. A lei Monica Giovinazzi ha dedicato una scarna ma intensissima performance teatrale, nel piccolo Teatro Keiros di Roma, andata in scena il 26 e il 27 maggio 2017.