musica

  • Wiener Concert Verein
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    La nuova stagione è dedicata a Francesca Fortuna, recentemente scomparsa, che ne è stata l’ideatrice, ed è stata presentata mercoledì scorso dal nuovo direttore artistico Giovanni D'Alò, che, prima di dedicarsi alla carriera giornalistica, aveva lavorato con lei per 16 anni.

  • trio Hegel.jpg
    Articolo di: 
    Piero Barbareschi

    Jean Sibelius, Max Reger: Complete String Trios. Un bel CD per l'etichetta Da Vinci Classics realizzato dal Trio Hegel, formato da David Scaroni, violino, Davide Bravo, viola ed Andrea Marcolini, violoncello.

  • Alessandro Scarlatti Responsori per la Settimana Santa - Sabato santo
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    La Sony, Deutsche Armonia Mundi, ha pubblicato dai Responsori del triduo pasquale di Alessandro Scarlatti (1660-1725) quelli del Sabato Santo, eseguiti da La Stagione Armonica diretta da Sergio Balestracci.

  • Accademia Ottoboni
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Le Innsbrucker Festwochen der Alten Musik che si sono appena concluse la settimana scorsa nella cittadina tirolese dopo più di un mese di programmazione, dal 17 luglio al 27 agosto, hanno offerto un panorama vario di appuntameti dedicati alla musica antica. In questo caso, l'11 agosto scorso, l'italiana Accademia Ottoboni, ha scelto un programma tutto omaggiante Luigi Boccherini, con una scelta dei più celebri quintetti e dell'ancor più famoso Fandango.

  • Misa Criolla
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Le Innsbrucker Festwochen der Alten Musik che si concluderanno la prossima settimana nella cittadina tirolese dopo più di un mese di programmazione, dal 17 luglio al 27 agosto, hanno offerto un panorama veramente denso di appuntameti dedicati alla musica antica. In questo caso, il 13 agosto scorso, hanno aperto uno squarcio sul Novecento in un concerto straordinariamente suggestivo nella Jesuitenkirche con la Misa Criolla del 1963, circondata da una serie di brani datati dal XVI secolo in avanti.

  • Carmen
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Il Festival della cittadina medievale austriaca di Bregenz, o Bregenzer Festspiele, in originale teutonico, è un importante festival che ha come fantastico palco la Seebühne, ovvero il palcoscenico sull'acqua del Lago di Costanza. Per circa un mese la Carmen di Bizet, dal 19 luglio al 20 agosto, si è mossa fra le carte giganti volute dal danese Kasper Holten alla regia ed ideate dalla britannica Es Devlin alla scenografia, sospesa sull'acqua, e spesso inabissandosi nel Bodensee (la parte austriaca del lago) tra balletti e tuffi spettacolari.

  • Concerto di madrigali, foto di insieme di Peter Terrin
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    La chiesa del Complesso Monumentale di Sant'Anna in Camprena, presso Pienza ha ospitato, lo scorso 3 agosto, l’affascinante concerto di Philippe Herreweghe con l'Ensemble e i Solisti del Collegium Vocale Gent dedicato ai madrigali di Claudio Monteverdi (1567-1643), evento conclusivo del 18° Festival Collegium Vocale Crete Senesi. I brani sono stati scelti in modo da presentare gli aspetti salienti dell’evoluzione del grande compositore in questo genere musicale di ambito profano.

  • Parsifal
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    È veramente difficile mettere in scena l'ultimo Musikdrama di Richard Wagner, Parsifal, completato nel 1882 e di cui diresse il terzo atto nella prima assoluta del 26 luglio 1882 al Bayreuther Festpiele. Il Münchner Opernfestspiele della Bayerische Staatsoper di Monaco di Baviera ha scelto di farlo con un cast stellare dal 28 giugno fino al 31 luglio 2018 per cinque recite: Jonas Kaufmann nella parte principale di Parsifal, Nina Stemme in quella di Kundry, Gurnemanz interpretato da René Pape e Amfortas da Christian Gerhaher. Basterebbe questo a decretare una messinscena clamorosa, ma il Nationaltheater ha due altre frecce al suo arco di eccellenza indiscutibile: il direttore Kirill Petrenko e Pierre Audi alla regia.

  • Concerto di chiusura
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Roland Bӧer è stato il trionfatore dell'evento conclusivo del 43°Cantiere Internazionale d'Arte, in una Piazza Grande gremita di pubblico ha diretto RNCM (Royal Northern College of Music di Manchester) Symphony Orchestra rinforzata dalla presenza degli allievi dell’Istituto di Musica H. W. Henze.

  • IreneTrancossi.jpg
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Il 22 luglio si è svolto in Piazza Grande a Montepulciano il concerto sinfonico della Royal Northern College Music of Manchester (RNCM) Symphony Orchestra diretto da Roland Böer e Mariangela Vacatello ne è stata l’acclamata protagonista. La giovane pianista già affermata anche a livello internazionale ha entusiasmato il numeroso pubblico presente eseguendo il 1° Concerto per pianoforte e orchestra di Chopin. La seconda parte con il Concerto per orchestra di Béla Bartók è stata interrotta per la forte pioggia dopo l’esecuzione del primo movimento.