musica

  • Laura Pontecorvo e Rinaldo Alessandrini. Foto Claudia Ioan
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Il 42°Festival Segni Barocchi si è svolto a Foligno dal 2 all’8 settembre scorso, tra i concerti che hanno inaugurato la ricca programmazione il 2 settembre, scriviamo di quello dedicato alla musica per flauto traversiere e clavicembalo creata da Johan Sebastian Bach e dai suoi figli, che si è svolto nella Corte di Palazzo Trinci. Ne sono stati protagonisti due eccellenti e prestigiosi interpreti: Rinaldo Alessandrini, al clavicembalo, e Laura Pontecorvo, al flauto traversiere barocco, che hanno riscosso un caloroso successo.

  • International Covid Summit
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Il primo International Covid Summit organizzato da IppocrateOrg si è svolto dal 12 al 14 settembre a Roma: noi abbiamo seguito il convegno presso il Senato della Repubblica, con il Dottor Mauro Rango, Fondatore e Presidente  di IppocrateOrg ed il Dottor Stephen Malthouse, British Columbia Medical Journal a fare da moderatori. Il convegno è stato introdotto dalla Senatrice Roberta Ferrero della Lega e dai saluti del Senatore Alberto Bagnai, Gruppo Lega Senato, del Senatore Massimiliano Romeo, Capogruppo della Lega al Senato e del Capodipartimento Lega Dott. Luca Coletto.

  • Respighi Fabbriciani  Tactus.jpg
    Articolo di: 
    Piero Barbareschi

    Due composizioni inedite in prima esecuzione mondiale di Ottorino Respighi: “Suite pour Instruments d'arche et flute” e “Melodia e Valse caressante per flauto e archi” insieme ad altri due celebri titoli del compositore bolognese: Serenata per piccola orchestra e Gli Uccelli - Suite per piccola orchestra. Questo il contenuto di un gradevolissimo CD Tactus che vede protagonisti il flautista Roberto Fabbriciani insieme all'Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Nicola Paszkowsky.

  • Bellini
    Articolo di: 
    Teo Orlando

    Il 4 settembre 2021 è stata la data del concerto inaugurale del Festival Beethoven di Sutri, giunto alla ventesima edizione. La pianista Anna Lisa Bellini si è esibita in un'interpretazione di grandissima sensibilità, "narrando il tempo", come si legge nella formulazione del titolo del suo concerto.

  • Concerto Copenhagen
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Le Innsbrucker Festwochen der Alten Musik il 21 agosto hanno offerto una serata unica con i Concerti Brandeburghesi di Johann Sebastian Bach eseguiti dal Concenrto Copenhagen diretto da Lars Ulrik Mortensen alla direzione ed al clavicembalo, nella straordinaria sala affrescata dell'Hofburg di Innsbruck, la Riesensaal.

  • Boris Goudenow
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Le Innsbrucker Festwochen der Alten Musik 2021 offrono un panorama denso di novità, tra le quali, una delle piu' eccellenti è la prima messinscena austriaca dopo la prima del 2005 ad Amburgo, del capolavoro di Johann Mattheson: il Boris Goudenow del 1710. Con la direzione di Andrea Marchiol e la regia di Jean Renshaw, offre un cast altrettanto superlativo con Olivier Gourdy, nel ruolo di Boris; Sreten Manojlović, nella parte di Fedro, un Boiardo; Flore van Meerssche come Irina, zarina e sorella di Boris. Nella prima del 19, nelle repliche del 20, 22 e 24 agosto, il palcoscenico nuovissimo della Kammerspiele della Haus der Musik della città tirolese di Innsbruck.

  • Bohème
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Un nuovo allestimento per la Bohème  in collaborazione con Palau de les Arts Reina Sofia di Valencia, con regia, scene e luci a cura di Davide Livermore e la direzione dell'astro musicale Jordi Bernàcer. Dal 14 luglio fino al 6 agosto in programma al Circo Massimo: la musica di una delle opere più celebri di Puccini,  direttore del Coro del Teatro dell'Opera di Roma, Roberto Gabbiani. Dal 30 luglio fino al 5 agosto al Circo Massimo.

  • Orchestra Toscana, Greco e Trio Kanon
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Due appuntamenti pomeridiani anche il 18 luglio al 46° Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano: uno con il pianoforte del brasiliano Paulo Álvares con una composizione a sua firma del 1960, tra le altre. Il secondo appuntamento riguarda il concerto dell'Orchestra della Toscana insieme al Trio Kanon, con in porgramma Haydn, Händel e Beethoven in Piazza Grande di fronte al Duomo.

  • Markus Stenz
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Il concerto in Piazza Grande di venerdì 30 luglio ha visto il gradito ritorno di Markus Stenz alla guida dell’Ort – Orchestra regionale della Toscana, lungamente e calorosamente applauditi dal numeroso pubblico presente.

  • Philippe Herreweghe. foto (c) Bram Markey
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Il festival del Collegium Vocale Crete Senesi ha visto, nella suggestiva chiesa di San Francesco ad Asciano  il Collegium Vocale Gent che, sapientemente diretto da Philippe Herreweghe, ha magnificamente eseguito il Quarto Libro dei Madrigali di Claudio Monteverdi.Il festival è iniziato il 25 ed è terminato il 30 luglio scorso.