musica

  • Boris Goudenow
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Le Innsbrucker Festwochen der Alten Musik 2021 offrono un panorama denso di novità, tra le quali, una delle piu' eccellenti è la prima messinscena austriaca dopo la prima del 2005 ad Amburgo, del capolavoro di Johann Mattheson: il Boris Goudenow del 1710. Con la direzione di Andrea Marchiol e la regia di Jean Renshaw, offre un cast altrettanto superlativo con Olivier Gourdy, nel ruolo di Boris; Sreten Manojlović, nella parte di Fedro, un Boiardo; Flore van Meerssche come Irina, zarina e sorella di Boris. Nella prima del 19, nelle repliche del 20, 22 e 24 agosto, il palcoscenico nuovissimo della Kammerspiele della Haus der Musik della città tirolese di Innsbruck.

  • Bohème
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Un nuovo allestimento per la Bohème  in collaborazione con Palau de les Arts Reina Sofia di Valencia, con regia, scene e luci a cura di Davide Livermore e la direzione dell'astro musicale Jordi Bernàcer. Dal 14 luglio fino al 6 agosto in programma al Circo Massimo: la musica di una delle opere più celebri di Puccini,  direttore del Coro del Teatro dell'Opera di Roma, Roberto Gabbiani. Dal 30 luglio fino al 5 agosto al Circo Massimo.

  • Orchestra Toscana, Greco e Trio Kanon
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Due appuntamenti pomeridiani anche il 18 luglio al 46° Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano: uno con il pianoforte del brasiliano Paulo Álvares con una composizione a sua firma del 1960, tra le altre. Il secondo appuntamento riguarda il concerto dell'Orchestra della Toscana insieme al Trio Kanon, con in porgramma Haydn, Händel e Beethoven in Piazza Grande di fronte al Duomo.

  • Markus Stenz
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Il concerto in Piazza Grande di venerdì 30 luglio ha visto il gradito ritorno di Markus Stenz alla guida dell’Ort – Orchestra regionale della Toscana, lungamente e calorosamente applauditi dal numeroso pubblico presente.

  • Philippe Herreweghe. foto (c) Bram Markey
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Il festival del Collegium Vocale Crete Senesi ha visto, nella suggestiva chiesa di San Francesco ad Asciano  il Collegium Vocale Gent che, sapientemente diretto da Philippe Herreweghe, ha magnificamente eseguito il Quarto Libro dei Madrigali di Claudio Monteverdi.Il festival è iniziato il 25 ed è terminato il 30 luglio scorso.

  • La Passione
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    La stagione 2021-2022 è stata presentata al Teatro Costanzi, sede dell'Opera di Roma e comincerà con due preaperture ed un'opera nuova su commissione del Teatro il 20 novembre: Julius Ceasar di Giorgio Battistelli diretta da Daniele Gatti e con la regia di Robert Carsen. Alla conferenza stampa hanno presenziato la Presidente del Teatro dell'Opera di Roma, la Sindaca Virginia Raggi, il Sovrintendente Carlo Fuortes, il Direttore Artistico Alessio Vlad e Giorgio Battistelli. Con loro i rappresentanti della Camera di Commercio e di Eur Spa, che hanno sponsorizzato e coadiuvato il Costanzi nella nuova programmazione.

  • Foto di insime: Anna Bessi, Valeria La Grotta, Antonio Greco foto Giacomo Bai/ Studio Pichini
    Articolo di: 
    Daniela Puggioni

    Il concerto, che si è svolto lo scorso 24 luglio nel rinascimentale Tempio di San Biagio, ha riscosso il caloroso e giusto plauso del pubblico presente e ha visto Antonio Greco alla guida della Orchestra Poliziana e della Corale Poliziana con la partecipazione del soprano Valeria La Grotta e del mezzosoprano Anna Bessi. All’inizio Judy Diodato, che guida la Corale Poliziana dal 2006, ha detto che il concerto era dedicato alla memoria di Yara Gattavecchi, giovanissima corista morta tragicamente.

  • Orquesta Minimal Flores del Alma
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    Due appuntamenti pomeridiani il 17 luglio al 46° Cantiere Internazionale d'Arte  di Montepulciano: uno con il violoncello del torinese Claudio Pasceri, con due prime assolute di Perugini e Gedda e con Hindemith e Weinberg.  Il secondo appuntamento riguarda il concerto dell'Orquesta Minimal Flores del Alma dedicato al 100° anniversario della nascita di Astor Piazzolla.

  • arpa e pianforte.jpg
    Articolo di: 
    Piero Barbareschi

    Giacomo Gotifredo Ferrari (1763-1842): Musiche per arpa e pianoforte. Un CD Tactus con un insolito duo e con una serie di composizioni in prima registrazione mondiale con Roberta Alessandrini all'arpa, Corrado Ruzza, pianoforte, affiancati anche da Achille Fait & Martino Bortolotti, corni e Marta Sanson, tamburino.

  • Accademia Nazionale di Santa Cecilia
    Articolo di: 
    Livia Bidoli

    L'Accademia Nazionale di Santa Cecilia presenta la nuova stagione 2021-2022 in veste lussureggiante e apotropaica: con La Resurrezione, la Sinfonia n. 2 di Gustav Mahler il 7 ottobre prossimo, sarà inaugurata la stagione nella piacevole ottobrata romana, con il Coro e l'Orchestra dell'Accademia insieme al nuovo direttore ospite principale, il ceco Jakub Hrůša. Questo è solo l'inizio, che proseguirà col Maestro Antonio Pappano come sempre per otto concerti e con una sfilata di nomi celebri tra cui Jonas Kaufmann ad interpretare Turandot in forma di concerto proprio con lui, il nostro Direttore Musicale Principale, Tony Pappano.