Parco della Musica. I miracolosi raga di Tagore trascritti da Daniélou

Articolo di: 
Antonella D'Ambrosio

Una sala piena ha assistito, in commosso e partecipe silenzio, il 18 ottobre 2011 al Teatro Studio dell’ Auditorium Parco della Musica di Roma, al prezioso spettacolo Dell'Amore e del DestinoI canti di Tagore nella trascrizione di Alain Danielou. L’evento, patrocinato dall'Ambasciata Indiana insieme all'Ambasciata del Bangladesh e prodotto, in occasione del 150° anniversario della nascita del poeta Rabindranath Tagore, dal Centro Studi Alain Danielou - Fondazione Harsharan in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma, ha consentito di ascoltare le mirabili musiche originali di Tagore nella trascrizione di Alain Danielou.

Turf. Ross e la sottocultura nella New York del '29

Articolo di: 
Doralba Picerno

La recente uscita di Turf, che raccoglie i volumi 1-5 di questo interessante debutto del 2010, è opera a quattro mani dell’autore Jonathan Ross e il disegnatore Tommy Lee Edwards. Per chi non conosce Jonathan Ross (e se non avete passato un bel po’ di tempo in Inghilterra non lo avrete mai sentito nominare), Ross è un personaggio televisivo che si è dato al fumetto dopo aver terminato un contratto decennale con la BBC dove conduceva un acclamato e popolarissimo talk show del venerdì sera.

Rebel. Gli angeli necessari di Alexandra Adornetto

Articolo di: 
Elena Romanello

Classe 1991, australiana, il suo è molto probabilmente un nome da tenere d'occhio nella futura letteratura d'intrattenimento fantastica: a settembre è uscito nella nostra lingua per le Edizioni Nord il suo romanzo d'esordio, Rebel, con cui Alexandra Adornetto, di lontane ascendenze italiane, ha debuttato nella scrittura, decidendo di cavalcare il nuovo filone degli angeli, che potrebbero pian piano sostituirsi agli ormai inflazionati vampiri, tra romanticismo, guerre mistiche, amori eterni.

Lo Strega alla globalizzazione italiana secondo Edoardo Nesi

Articolo di: 
Giuseppe Talarico

Emanuele Trevi, scrittore e critico, in un suo scritto diede in passato una definizione memorabile della letteratura. La letteratura per Trevi è indignazione, rabbia, smarrimento, grido di dolore contro le imperfezioni del mondo. Questa definizione della letteratura è riaffiorata nella mia mente, dopo avere completato la lettura del libro di Edoardo Nesi, Storia Della Mia Gente edizioni Bompiani, opera con la quale quest'anno lo scrittore ha conquistato il premio Strega.

Camilla Morgan Davis. Romanticismo, lupi mannari e mitologia azteca

Articolo di: 
Elena Romanello

A dispetto del nome, Camilla Morgan Davis è uno dei nomi italiani emergenti nell'ambito della letteratura fantastica: ha pubblicato per Zero 91 Il canto della notte, storia d'amore e non solo tra lupi mannari. Noi l'abbiamo intervistata in proposito.

Il dolore umano nel libro di Emmanuel Carrère

Articolo di: 
Giuseppe Talarico

Per il grande scrittore Franz Kafka un'opera letteraria può essere considerata poeticamente compiuta e perfetta quando sorprende il lettore e gli suscita un effetto simile ad un pugno sferrato nello stomaco. Trattare l’indicibile in un'opera letteraria, il tema della sofferenza e della malattia e quello della morte, può essere rischioso, poiché la narrazione rischia di assumere un andamento enfatico e melodrammatico. Emmanuel Carrère, scrittore e regista francese, è riuscito in quest'impresa, consegnando al lettore del nostro tempo un libro, il cui titolo è Vite che non sono la mia (Torino, Einaudi, 2011), che, dopo essere stato letto e compreso, difficilmente cadrà nell’oblio.

Arte Kawai e Gothic Lolita. Il Sol Levante fa trend

Articolo di: 
Elena Romanello

La casa editrice Tunué continua la sua opera di divulgazione e conoscenza della cultura popolare giapponese contemporanea, quella che parte dai manga e poi abbraccia altri ambiti, con due saggi, agili e ampiamente illustrati, della giovane studiosa Valentina Testa, laureatasi a Brera con una tesi sull'arte contemporanea giapponese e esperta di manga e pop nipponico.

Intervista a Paola Boni. I demoni di Amon

Articolo di: 
Elena Romanello

Paola Boni, classe 1986, dopo vari anni di pubblicazioni di racconti e romanzi, si è imposta all'attenzione del pubblico con la saga di Amon, uscita per Casini editore, al centro di un vero e proprio fenomeno editoriale, tra demoni ed esoterismo.

L'Italia di Mario Isnenghi. Dal Risorgimento ad oggi

Articolo di: 
Giuseppe Talarico

Mario Isnenghi è l’autore di un saggio storico, da poco pubblicato dall’editore Laterza con il titolo Storia d'Italia. I fatti e le percezioni dal Risorgimento alla società dello spettacolo, che è destinato a divenire un punto di riferimento per la storiografia contemporanea.

Parlare con le rose di Gian Paolo Bonani. La divina bellezza del transeunte

Articolo di: 
Livia Bidoli

A Calvi in Umbria si nascondono i petali delle rose di Gian Paolo Bonani, psicologo e docente all’Università La Sapienza di Roma, appassionato cultore della regina dei fiori, come proferiva Anselmo D’Aosta: “tenera, dolce, bella, lieve, utile e tenue”, questi gli aggettivi descrittivi per i suoi petali multicromatici. A corredare il libro, Parlare con le rose edito da Iacobelli, le foto magniloquenti di Bruno Caserio ci fanno inoltrare nel variopinto e millenario giardino di rose.